Tre Bandi per Educatori e Maestre Asilo Nido: contratto anche a tempo indeterminato

Nuovo Concorso insegnanti entro fine 2017: ci sono 4600 posti disponibili

Sono disponibili alcuni interessanti Bandi pubblicati in Gazzetta Ufficiale che costituiscono una interessate possibilità per chi cerca occupazione all’interno del mondo della scuola. Si tratta di nuovi posti disponibili per educatori e maestre di asilo nido/materna.

Sono disponibili infatti 3 bandi distinti. Due riguardano la regione Lombardia (Monza, Mantova) e uno l’Emilia Romagna (Unione Terre d’Argine). I bandi offrono opportunità di lavoro con contratti anche a tempo indeterminato.

C’è la possibilità di essere assunti a tempo indeterminato in Lombardia. Infatti il Comune di Monza ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di un Educatore / Educatrice Scuola dell’Infanzia – cat. C. Le procedure selettive comprendono tre prove d’esame, due scritte ed una orale, con gli argomenti così suddivisi:

  • Prima prova scritta, domande aperte a contenuto teorico-pratico;
  • Prova orale, che verterà sulle materie delle prove scritte ed è finalizzata ad accertare le competenze del/della candidato/a, eventualmente anche in relazione a quanto emerso nelle precedenti prove.

Sarà possibile candidarsi al bando fino al giorno 27 dicembre 2017.

Seconda ghiotta opportunità riguarda un concorso finalizzato alla formazione di una graduatoria per il profilo di Maestra Scuola Materna – Cat. C. In questo caso si può accedere a un posto con retribuzione mensile pari a 1.621 Euro. La domanda di partecipazione al concorso, redatta secondo il modello in allegato al bando, dovrà essere inoltrata entro le ore 12:00 del 4 dicembre 2017 al Comune di Mantova – Settore Risorse Umane

Chiudiamo con la possibilità offerta in Emilia Romagna. L’Unione delle Terre d’Argine ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo determinato (part time o full time) di insegnanti di scuola dell’infanzia – Cat.C per l’anno scolastico 2017-2018. Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 11 gennaio 2018.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.