Modello A2 terza fascia 2017: errori frequenti da evitare

Graduatorie di istituto: concorso non selettivo per docenti terza fascia con servizio

Pochi giorni alla chiusura definitiva dell’aggiornamento delle graduatorie di istituto 2017/2020.

Come indicato sul testo del decreto ministeriale, i candidati docenti hanno tempo fino al giorno 24 giugno per aggiornare i propri titoli all’interno della graduatoria di istituto di seconda e terza fascia.

Sulla nostra pagina facebook e nel gruppo dedicato all’aggiornamento delle graduatorie arrivano messaggi di chiarimenti in merito alla compilazione del modello a2 terza fascia 2017.

Vi segnaliamo che qui sul nostro sito potete scaricare la guida alla compilazione.

Scarica la guida al modello a2

Viste alcune richieste che ci giungono in redazione vogliamo parlarvi degli errori frequenti da evitare.

In particolare precisiamo che per i candidati che stanno compilando il modello a2 per la terza fascia, è possibile inserire più di una volta il proprio servizio dichiarandolo sia come specifico per la classe di concorso per cui è stato effettivamente prestato e sia per le altre classi di concorso come servizio aspecifico.

Questo non deve avvenire invece per i docenti iscritti alle graduatorie di istituto di seconda fascia.

Alcuni utenti inoltre ci segnalano che per i primi inserimenti in terza fascia alcune segreterie scolastiche li stanno rimandando indietro perchè avrebbero dovuto compilare il modello a2 bis al posto del modello a2.

A tale proposito, per chiarire le idee a molti, riportiamo la faq del Miur.

Segui il gruppo su facebook dedicato all’aggiornamento delle graduatorie.

Per l’inserimento in III fascia, che differenza c’è tra il modello A2 e il Modello A2bis?

R: Il modello A2 deve essere presentato da chi presenta unicamente, per la prima volta, domanda di inserimento in III fascia, oppure da chi, già inserito nelle graduatorie dei passati trienni/bienni, intende, unicamente, aggiornare la propria posizione.

Il modello A2 bis deve invece essere compilato da chi si trovi in entrambe le precedenti situazioni, ovvero, debba aggiornare i punteggi e contemporaneamente voglia inserire anche un nuovo insegnamento.

Il modello giusto è quindi quello A2 quindi bisogna spiegare alle segreterie che avete compilato il modulo corretto.

Un errore frequente da evitare riguarda la firma. Molti infatti pensano che le pagine non compilate non vanno firmate.

Non è corretto. Tutte le pagine vanno firmate per presa visione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.