Esame avvocato 2016: esercitazione pareri




L’esame avvocato 2016 è alle porte. Poco prima di Natale i candidati aspiranti avvocati dovranno cimentarsi nelle tre prove scritte.

La prova orale verrà sostenuta l’anno prossimo. Ricordiamo che ad accedere alla prova orale saranno solo i candidati che avranno superato le tre prove scritte.

Per quanto riguarda la formazione vi segnaliamo un esercitazione interessante che si svolgerà da lunedì 28 novembre a mercoledì 30 novembre 2016 organizzata dalla Giuffrè.

Si tratta di una full immersion di 3 giorni sulle tecniche di redazione di atti e pareri.

Relatori:
Alberto Filippini, Avvocato in Cagliari, Cassazionista
Tiziana Rando, Avvocato in Cagliari

Il webinar offre al praticante 2 giornate intensive di apprendimento delle tecniche di redazione di atti e pareri, oltre ad 1 giornata di simulazione d’esame finalizzate ad affrontare gli scritti di dicembre con disinvoltura e sicurezza.



Il webinar si struttura in 3 incontri così suddivisi:
2 giornate di analisi delle tecniche di redazione del parere e dell’atto di diritto penale e diritto civile: suddivise in modo da prevedere un’alternanza tra teoria e pratica nella stesura degli elaborati, attraverso l’analisi di casi reali e la successiva spiegazione delle tecniche di redazione degli stessi.

I due incontri sono finalizzati a stimolare la traduzione dei concetti in questioni operative per far comprendere le possibilità, i limiti e le tecniche di risoluzione delle problematiche offerte dalla vigente normativa e dalla giurisprudenza.

1 giornata di simulazione d’esame, con redazione, a scelta, di un parere o di un atto di diritto civile o diritto penale: la simulazione consente al praticante di testare la sua capacità redazionale a soli 15 giorni dagli scritti, offrendogli la possibilità di fare una sorta di “prova generale” dell’esame di abilitazione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.