Miur

In arrivo nuovi concorsi per 80 mila docenti precari

Ecco le ultime novità che arrivano dal Miur. Il Governo ha intenzione, attraverso la legge di stabilità, di assumere 80 mila docenti precari in tre anni.

Ecco quanto si legge nell’articolo pubblicato da Repubblica.it: “Il Governo proverà a costruire un percorso di assunzione per i tanti precari – 80 mila, è la valutazione – rimasti fuori nei primi due anni di assunzioni della “Buona scuola” e dal selettivo concorso a cattedre 2016″.

“Come potranno essere via via selezionati e assunti, a partire dal primo settembre 2017, gli ottantamila precari? Attraverso “forme concorsuali”, spiegano i tecnici del ministero.

Ancora da stabilire. Non si sa, per esempio, se saranno bandi nazionali o provinciali, certo non avranno le dimensioni dei concorsi triennali (come quello ancora in corso) e separeranno nettamente la fascia dei docenti delle scuole medie e superiori, per le quali ci sono più cattedre che professori, da coloro che aspirano a un ruolo per infanzia ed elementari, dove invece la richiesta di insegnamento è molto più alta dell’offerta”.

Per aggiornamenti e news iscriviti alla nostra newsletter.