Test Medicina 2017

Per accedere alla Facoltà di Medicina e Chirurgia è necessario superare un test d’ingresso. Il test Medicina 2017 è particolarmente complicato. Medicina, così come altre facoltà, pensiamo a Professioni Sanitarie, Architettura o Ingegneria, necessita il superamento di un esame.

I test d’ammissione alle università solitamente si svolge a settembre. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca non ha ancora pubblicato il bando contenente le date delle prove.




Si suppone che, come ogni anno, il test si svolgerà a settembre 2017.

Vediamo ora in cosa consiste l’esame.

Il test d’ingresso a Medicina e Chirurgia consiste in 60 domande a risposta multipla.


I candidati hanno a disposizione 100 minuti di tempo per rispondere a queste domande. Come è possibile notare il tempo a disposizione è veramente poco.

Concorso Polizia

Concorso Cancellieri

Test Medicina 2016

Libri concorso Polizia di Stato 2016

Test Veterinaria 2016

Libri TFA 2016: cosa studiare

Test Professioni Sanitarie 2016

Quali sono le materie che bisogna studiare per il test medicina 2017:

  • chimica
  • biologia
  • fisica e matematica
  • logica e cultura generale

Solitamente il numero delle domande è così suddiviso:

  • 2 quesiti di cultura generale
  • 20 quesiti di ragionamento logico
  • 18 quesiti di biologia
  • 12 quesiti di chimica
  • 8 quesiti di fisica e matematica.

Punteggio test medicina 2017

Per conoscere precisamente il punteggio bisogna attendere la pubblicazione del bando da parte del Miur. E’ probabile che venga comunque rispettato quello dei precedenti anni.

Per ciascuna risposta esatta viene assegnato un punteggio pari a +1,5 punti.

Per ciascuna risposta errata viene assegnato un punteggio pari a -0,4 punti.

Per le risposte non date viene assegnato un punteggio pari a 0.

Molti studenti che hanno superato il test di medicina nei precedenti anni, consigliano di prestare attenzione a questi punteggi.

Spesso infatti, se non siete convinti della risposta, conviene lasciare in bianco il quesito. Ricordate infatti che ad ogni risposta sbagliata comunque vi vengono tolti punti.

Ma parliamo ora di preparazione.

Per arrivare preparati il giorno dell’esame è fondamentale studiare. Ovvio, che banalità. Come qualsiasi altro esame o concorso che contiene domande a risposta multipla, anche per il test medicina 2017, vale la regola che bisogna studiare la teoria e allo stesso tempo esercitarsi con la pratica.

Dal momento che il tempo è veramente poco dovete concentrarvi sulla preparazione.

Sapere come affrontare i quesiti a risposta multipla è un gran bel vantaggio.

E’ per questo motivo che consigliamo a tutti gli studenti di esercitarsi con le simulazioni online oppure attraverso i test di medicina dei precedenti anni che potete scaricare sul sito ufficiale del Miur.



Purtroppo ogni anno il numero dei candidati che non riesce a superare il test d’ammissione è sempre molto alto.

Il tempo per studiare è poco soprattutto per tutti gli studenti che dovranno affrontare la maturità 2017.

In particolare ci rivolgiamo a loro. Per prima cosa concentratevi sugli esami di stato.

Non ponetevi obiettivi lontani. Andate passo dopo passo. Prima studiate per gli esami di maturità e dopo quando avrete finito concentratevi per il test d’ingresso.

Purtroppo il tempo per la preparazione è veramente ristretto ma non ci sono grosse alternative. La possibilità è quella di iniziare a studiare per il test medicina già durante l’anno scolastico.

Non è facile però conciliare le due cose. Gli studenti ovviamente sono stanchi. Studiare la tesina e tutte le materie per gli esami di certo non è cosa da poco.

Molti studenti, nei precedenti anni, ci hanno chiesto: “E se non dovessi superare il test medicina che faccio?”.

La delusione certamente sarà grande ma non preoccupatevi. Se il vostro sogno è quello di indossare il camice bianco allora ci riuscirete. Dovete solo avere il coraggio e la forza di mettervi a studiare e riprovarci per il prossimo anno.

Nel frattempo avete comunque la possibilità di immatricolarvi ad altre facoltà con la speranza che un domani vi convalidino gli esami sostenuti.

Consigliamo comunque di non pensare ora a questo. Ora è il momento di rimboccarsi le maniche e di mettere la testa sui libri.

Studiare, studiare e studiare. E’ questa la parola d’ordine che vi aiuterà a superare il test medicina 2017.

Vi consigliamo inoltre di confrontarvi con altri studenti. Soprattutto cercate di frequentare corsi di preparazione al test d’ammissione. Questi infatti possono essere molto utili ai fini della preparazione e soprattutto del ripasso generale poche settimane prima dell’inizio dell’esame.

Ricordiamo che in alcune università private il test si svolgerà prima di settembre. Questo è il caso dell’Università Cattolica.

Il test infatti si svolge il giorno 30 marzo 2017 presso la facoltà di Medicina dell’Università Cattolica alle ore 11:00.

I candidati aspiranti medici dovranno recarsi presso l’Ente Fiera Roma in Via Portuense, Roma.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 11 Average: 3.5]