Annunci di lavoro

Selezione esperti per valutazione esterna delle scuole. Scadenza e requisiti




Nuova Procedura pubblica per la selezione, formazione e inserimento in un apposito elenco degli esperti dei nuclei per la valutazione esterna delle istituzioni scolastiche.

Gli esperti che l’INVALSI impiegherà nella valutazione esterna delle scuole, sono riconducibili a due macro categorie:

– Esperti appartenenti al mondo della scuola (profilo A);

– Esperti non appartenenti al mondo della scuola (profilo B).

Per il profilo B non saranno ammessi candidati che svolgono attività di insegnante, dirigente scolastico/coordinatore presso le istituzioni scolastiche statali e paritarie di ogni ordine e grado o formative.

Al termine della partecipazione ai corsi formativi e sulla base degli esiti positivi dei medesimi, i candidati saranno in grado di svolgere le seguenti attività:

– analisi della documentazione delle scuole;
– compilazione di strumenti di rilevazione;
– visite nelle istituzioni scolastiche della durata di 3 giorni;
– inserimento dei dati su piattaforma on-line INVALSI;
– stesura dei rapporti di valutazione esterna.

Le attività saranno svolte in coppia e saranno coordinate dalla figura professionale del dirigente tecnico.

Requisiti di partecipazione

Profilo A) – Esperto per la valutazione esterna delle scuole appartenente al mondo della scuola Tale esperto possiede esperienza e conoscenza maturata nel processo della gestione e organizzazione
scolastica, in quello pedagogico – didattico e nella valutazione e autovalutazione della scuola da almeno 5 anni.




A. diploma di Laurea secondo il precedente ordinamento. L’equiparazione alla laurea specialistica o alla laurea magistrale sarà valutata secondo la vigente normativa;

B. appartenenza a una delle seguenti categorie:

-Dirigente scolastico in servizio nelle scuole di ogni ordine e grado da almeno 5 anni;

-Dirigente scolastico in quiescenza da un periodo inferiore o uguale a 3 anni dall’avvio di questo bando nelle scuole di ogni ordine e grado;

-Docente in servizio nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado che abbia svolto attività di insegnamento di ruolo per almeno 5 anni e abbia ricoperto almeno uno dei seguenti incarichi: Dirigente scolastico incaricato; Collaboratore del Dirigente scolastico; Funzione strumentale (ambito organizzativo
e/o pedagogico didattico); coordinatore di un dipartimento disciplinare; coordinatore di una commissione (deliberata dal Cdd) su tematiche organizzative e/o pedagogicodidattiche;

-Docente in quiescenza da un periodo inferiore o uguale a 3 anni dall’avvio di questo bando che abbia svolto servizio nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di I grado, secondaria di II grado che abbia svolto attività di insegnamento di ruolo per
almeno 5 anni e abbia ricoperto almeno uno dei seguenti incarichi: Dirigente scolastico incaricato; collaboratore del Dirigente scolastico; funzione strumentale (ambito organizzativo e/o pedagogico didattico); coordinatore di un dipartimento disciplinare; coordinatore di una commissione (deliberata dal Cdd) su tematiche organizzative
e/o pedagogico-didattiche.

Profilo B) – Esperto per la valutazione esterna delle scuole non appartenente al mondo della scuola. Tale esperto possiede esperienza e conoscenza maturata nelle metodologie di ricerca valutativa, nella valutazione di organizzazioni formative e non formative e nella valutazione di progetti e interventi da almeno 5 anni.

A. diploma di Laurea secondo il precedente ordinamento in Sociologia, Servizio Sociale, Scienze Sociali, Psicologia, Pedagogia, Scienze dell’Educazione, Scienze della Formazione, Scienze Pedagogiche. L’equiparazione alla laurea specialistica o alla laurea magistrale sarà
valutata secondo la vigente normativa;

B. attività post laurea inerente il profilo, svolta per almeno 5 anni dal conseguimento della laurea.

I candidati dovranno indicare la durata dell’attività professionale e gli enti e/o istituzioni pubblici o privati presso le quali la stessa è stata prestata.

Scadenza domande di partecipazione

Le domande d’iscrizione devono essere presentate entro il 4 novembre 2016 ore 24.00.

Le domande di partecipazione alla selezione dovranno essere presentate mediante l’iscrizione alla piattaforma telematica del portale www.invalsi.it.