Noipa

Il sito Noipa è un portale che consente l’accesso ai servizi per la pubblica amministrazione e in particolare si rivolge a tutti i dipendenti pubblici. Per essere sempre aggiornato sulla pubblicazione dei cedolini, basta effettuare l’accesso al sito ufficiale. Qui troverete l’archivio cedolini. In alternativa, se non volete utilizzare i mezzi telematici, potete usufruire del servizio del Noipa Numero Verde che è 800.991.990.

Tornando ai servizi online, per prendere visione dei cedolini stipendi e cud per ogni mese basta collegarsi al sito ufficiale. Per ricevere maggiori informazione e aggiornamenti vi consigliamo di verificare la pubblicazione degli avvisi sull’home page del portale.




Pagamento stipendi

Ogni mese sul sito compaiono avvisi relativi alla data di pubblicazione della rata di pagamento. Per essere sempre aggiornato iscriviti alla nostra newsletter e sulla pagina facebook.

Il portale Noipa

Il portale si occupa di gestire i dati dei dipendenti sia dal punto di vista economico che da quello relativo alla rilevazione delle presenze e assenze sul posto di lavoro.

Noipa stipendi

Per prendere visione delle emissioni di pagamento basta cliccare sulla voce “Amministrazioni” e scegliere quella di appartenenza. Una volta cliccata basta poi accedere all’area “Emissioni di pagamento”.

Il portale gestisce in particolare tre tipologie di emissione: quella ordinaria, speciale e urgente.

Sistema di procedura telematica

Come per il portale Istanze on line il sito ufficiale del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), anche Noipa rientra in quel nuovo sistema di procedura telematica per agevolare la gestione di diversi servizi, in questo caso relativi al mondo della pubblica amministrazione.

Il portale si divide in 4 macro aree. La prima è quella dedicata alle Amministrazioni centrali ed enti locali; la seconda è quella dedicata al mondo della scuola; la terza alla Sicurezza, Difesa e Soccorso; l’ultima area ma non certo per importanza è quella dedicata alla Sanità.

Per entrare sul sito bisogna collegarsi alla pagina ufficiale.
noipa

Offerta, persone, amministrazioni e partner

A questo punto, collegandosi alla home page del sito, vedremo comparire quattro voci laterali: l’offerta, persone, amministrazioni e partner. Cliccando sulla voce “Amministrazioni” potremo accedere alle 4 macro aree precedentemente elencate.

Ognuna di questa macro area contiene al suo interno una serie di servizi elencati, compreso quello scolastico. Come la gestione anagrafica, la gestione stipendio, dichiarazioni e flussi di rendicontazione, strumenti per operatori, ecc.




Cliccando sulla categoria che vi interessa, si aprirà un’altra pagina contenente le informazioni che vi interessano sulle graduatorie e che state cercando.

Il sistema informatizzato racchiuso all’interno del portale, consente di elaborare i dati giuridico economici compresi quelli fiscali e previdenziali. Inoltre questo sito si occupa anche dell’elaborazione e produzione del cedolino mensile scolastico e delle relative comunicazioni e novità su graduatorie.

Un’utenza molto larga

Il sito racchiude quindi un’utenza molto larga appartenente a diverse categorie. Si va appunto dagli Enti Pubblici agli Enti Locali, dalle scuole alla sanità. Di recente sono entrate a far parte del circuito anche i corpi militari.

noipa

Il sito del si occupa anche dei cedolini di Guardia di Finanza, Esercito Italiano, Aeronautica Militare, Marina Militare, Capitanerie di Porto, Corpo Forestale dello Stato, Polizia di Stato,Corpo Polizia Penitenziaria, Corpo dei Vigili del Fuoco.

Il sito offre dunque una serie di servizi informatici e innovativi che consentono una migliore gestione dei dipendenti pubblici.

All’interno della categoria dedicata al mondo della scuola troviamo una serie di ulteriori sotto categorie. Ogni docente e ogni scuola può usufruire della gestione anagrafica e della gestione stipendio scolastico.

Quest’ultima sezione viene appunto dedicata agli “stipendi cedolino istruzione”. Il cedolino di stipendio consiste in una struttura standard che racchiude diverse pagine di informazioni riepilogative, di dettaglio ed eventuali notifiche.

Per quanto riguarda la riscossione dello stipendio, il dipendente pubblico deve segnalare la modalità scelta. Ogni dipendente appartenente alle diverse categorie deve quindi dichiarare come intende riscuotere le somme spettanti.

Per quel che riguarda i temi relativi alla previdenza e alla pensione anticipata, esistono certamente altri siti più specifici, anche in relazione all’ambito scolastico e al relativo pensionamento dei docenti.

Le modalità di pagamento

Vediamo ora quali sono le modalità di pagamento:

  • Contanti
  • Conto corrente bancario/Carta conto
  • Circuito postale

Precisiamo però che la modalità di pagamento in contanti è consentita solamente a tutti quei dipendenti pubblici che riscuotono importi inferiori a mille euro.

Per quanto riguarda invece la modalità del conto corrente, il dipendente pubblico dovrà compilare un “Modulo richiesta di accreditamento dello stipendio”.

Tale modello deve poi essere consegnato presso l’Ufficio competente.

Per maggiori info seguiteci sulla nostra pagina facebook Scuola e Concorsi.

Lo scopo di questo sito è quello di diventare un punto di riferimento per accedere ai servizi relativi a elaborazione, liquidazione e consultazione degli stipendi.

La sua importanza dunque è dovuta al fatto che grazie alla sua istituzione i dipendenti della pubblica amministrazione hanno a disposizione un servizio telematico che dà accesso, comodamente da casa, a tutte quelle informazioni che altrimenti richiederebbero code e lungaggini. Su questo sito i dipendenti Pa possono avere accesso a informazioni che dissipano dubbi riguardanti la propria situazione sui i cedolini.

L’altro elemento di positività, nell’ottica dello snellire le lungaggini burocratiche per alleggerire il lavoro degli uffici statali e dare risposte e servizi veloci ai cittadini, è quello di dire addio alle sovrastrutture burocratiche inutili e malfunzionanti che inceppano tutto il meccanismo. La strada è ancora lunga, ma sicuramente in questo senso si stanno compiendo passi importanti. Digitalizzare tutta la macchina statale richiede tempo, così come richiede tempo il far abituare i cittadini ad avere a che fare con i servizi online. Ma i benefici intrinsechi alla lunga, speriamo non troppo, si faranno sentire. Qualcosa già si muove.

 

Come si accede

Innanzitutto bisogna confermare le proprie credenziali di accesso. Si accede al servizio attraverso il portale online. Nella home in alto a destra è necessario cliccare sul tasto “entra”. A questo punto si aprirà la finestra nel quale è richiesto di inserire codice fiscale (che vi conviene tenere a portata di mano) e password. E’ bene ricordare che propedeutica a questo passaggio è la registrazione. Per fare ciò bisogna procedere con la conferma della password, del numero di telefono e del PIN personale. Con un minimo di pratica e magari chiedendo a qualche collega che ha fatto tutto prima di noi, sarà semplice prendere dimestichezza con il servizio e riuscire ad accedervi autonomamente in futuro.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 17 Average: 3.2]