Concorso scuola 2016 cosa studiare




I bandi relativi al concorso scuola 2016 sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale. I candidati hanno a disposizione 30 giorni per inviare la domanda d’iscrizione tramite il portale Istanze on line. Il Miur ha inoltre attivato una sezione sul sito del Ministero interamente dedicata al nuovo maxi concorso scuola 2016.

Il nuovo maxi concorso docenti apre le porte ad una nuova fase di immissioni in ruolo. Il test preselettivo non ci sarà. E’ arrivata la conferma da parte del Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. I candidati della scuola dell’infanzia e primaria non faranno il test di preselezione ma direttamente l’esame scritto come tutti gli altri.

Dal Miur inoltre arriva la conferma che la domanda d’iscrizione dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso il sito istanze on line.

Il bando è stato pubblicato sulle pagine della Gazzetta Ufficiale. La prova scritta è prevista ad aprile mentre quella orale a giugno. Per la prova scritta confermato il computer based.

I candidati hanno tempo 30 giorni per presentare l’istanza tramite POLIS a partire dalle ore 8,00 del 29 febbraio 2016 e fino alle ore 14.00 del 30 marzo 2016.

Il bando ha tardato ad arrivare. Ma cosa è successo? Quali sono le problematiche che ha riscontrando dal Miur? Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università  e della Ricerca, dopo aver lavorato per diverse settimane sulla riforma delle classi di concorso, ora è impegnata per risolvere ulteriori problematiche.

Tra questi problemi, ci sono i docenti presenti nelle graduatorie di merito del precedente concorso scuola 2012, ancora in attesa di essere assunti. Ovviamente facciamo riferimento alla scuola dell’infanzia e a tutti quegli insegnanti che continuano a vivere una situazione di precarietà e incertezza.

Tutti i docenti abilitati possono prender parte al concorso scuola 2016, ma cosa studiare? Come prepararsi al meglio per il recente concorso docenti? Quali sono gli strumenti utili da utilizzare per arrivare preparati all’esame?

Per presentare la domanda d’iscrizione al concorso docenti è necessario iscriversi al portale istanze on line. La procedura di inoltro della domanda avviene per via telematica.

Iniziamo a precisare che affrontare un concorso a cattedra di questo tipo non è semplice. Ne sanno qualcosa tutti i candidati che hanno partecipato al precedente bando di concorso. Il fatto che non sia facile non deve però preoccuparvi o allarmarvi.

In realtà nulla è facile! Se siete arrivati fino a qui, pronti a cimentarvi con  il maxi concorso scuola 2016, di certo avrete affrontato tante sfide, forse ancora più complesse. L’importante è essere consapevoli delle proprie capacità, della propria preparazione e delle proprie lacune.

Avrà un ruolo chiave nella vostra preparazione il riuscire a riconoscere quali sono le vostre lacune e quindi andare a studiare proprio quelle per cercare di colmarle.

Concorso a cattedra 2016 libri: vi indichiamo alcuni testi che potete acquistare per la preparazione al concorso docenti.

 

Secondo quanto riferisce il Miur il concorso scuola 2016 darà la cattedra a quasi 64 mila docenti. Volete fare parte di questo numero? E allora cerchiamo di capire bene su cosa è necessario concentrarsi.

La prima prova scritta sarà computer based. Questa notizia è stata infatti più volte specificata dal Miur e in particolare dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini.

Ma cosa studiare per il concorso scuola 2016 indetto dal Miur? La prova scritta contiene 8 quesiti di cui 2 di inglese.

I candidati devono studiare le Avvertenze generali (metologia, didattica, normativa, ecc.); i contenuti disciplinari e la lingua straniera. Obbligatorio l’inglese per primaria.

 

La preparazione del docente aspirante vincitore del concorso docenti dovrà essere a 360 gradi e si dovrà concentrare su: inglese, informatica.

Dal momento che il test preselettivo non ci sarà, i docenti non devono prepararsi su quiz di tali argomenti: sillogismi; attenzione; deduzioni; grammatica; problem solving; modi di dire; termini e frasi da completare; relazioni insiemistiche; comprensione brani; ecc.

 

Per quanto riguarda invece la prova scritta del concorso scuola 2016 è importante impegnarsi nello svolgimento di risposte chiare, semplici e sintetiche. Come si svolge un buon compito? Il docente deve avere 3 cose:
-un’ottima preparazione teorica
-capacità di sintesi
-impegno e concentrazione

Le risposte devono essere chiare, semplici, lineari.

La prova scritta del concorso scuola 2016 si pone come obiettivo quello di verificare la vostra conoscenza in relazione a determinati argomenti; verificare la capacità critica e quella di sintesi; verificare le competenze linguistiche e le abilità didattiche.

All’interno dei gruppi di Facebook dedicati al mondo della scuola e in particolare al concorso scuola 2015 è possibile trovare tanti quesiti. Le domande e i dubbi continuano ad essere tanti.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato il decreto relativo al concorso scuola 2016. I posti messi a disposizione sono 63.712. Le domande che verranno presentate sono circa 200 mila.

Concorso scuola 2016 bando

Pubblicato il bando sulla Gazzetta Ufficiale. I docenti hanno tempo 30 giorni per presentare l’istanza a partire dalle ore 8,00 del 29 febbraio 2016 e fino alle ore 14.00 del 30 marzo 2016.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca non ha rispettato la  data di pubblicazione del bando indicata all’interno della legge 107. I bandi sono tre: infanzia/primaria; secondaria di I e II grado; sostegno. La pubblicazione del bando relativo al concorso scuola serve a chiarire i requisiti d’accesso dei candidati; la procedura concorsuale; le modalità delle prove scritte ed orali; il computer based; ecc.

Tutti i candidati che sono interessati a partecipare al concorso docenti dovranno collegarsi al portale istanze on line. Il Miur infatti ha chiarito che tutti i docenti interessati dovranno produrre la domanda d’iscrizione per via telematica.

Per questo sarà necessario collegarsi al sito istanze on line, registrarsi e successivamente entrare nella propria area riservata. In questo modo potrete compilare on line la domanda d’iscrizione e poi inoltrarla. La scadenza per la presentazione delle domande è indicata sulle pagine del bando.

Questo nuovo concorso a cattedra 2016 si baserà sul computer based. Finalmente chiarita la situazione relativa al test preselettivo.Tale test di scrematura è stato totalmente annullato anche per infanzia e primaria. Questo significa che nessuna categoria (infanzia, primaria, secondaria e sostegno) dovrà cimentarsi con il test di preselezione.

Concorso scuola 2016 non abilitati

I candidati non abilitati possono partecipare al concorso scuola 2016? Questo è il dubbio di tante persone. Secondo quanto dichiarato dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, non esiste alcuna possibilità che i non abilitati possano partecipare a questo nuovo maxi concorso a cattedra.

L’abilitazione all’insegnamento risulta infatti essere il requisito fondamentale per accedere al concorso docenti. Chi non possiede entro la data di scadenza del bando, tale requisito, non potrà assolutamente presentare domanda d’iscrizione al concorso scuola 2016.

I diplomati magistrali abilitanti potranno quindi partecipare al concorso a cattedra. A loro che è stato riconosciuto il diploma di scuola superiore come abilitante (ovviamente parliamo di tutti i candidati che hanno conseguito il titolo entro l’anno scolastico 2001/2002), possono collegarsi al portale istanze on line e inoltrare la domanda d’iscrizione al concorso scuola 2016.

Per tutti coloro che invece sono ancora in attesa del bando relativo al tfa terzo ciclo, non c’è nulla da fare. Loro infatti non potranno prender parte a questo maxi concorso a cattedra non possedendo l’abilitazione all’insegnamento.

Concorso scuola 2016 requisiti

Ma quali sono i requisiti? Per poter accedere al concorso scuola 2016 è necessario avere il titolo di abilitazione all’insegnamento. Possono quindi presentare la domanda d’iscrizione tutti i docenti che possiedono l’abilitazione.

Tra questi fanno parte:

-tfa I ciclo

-tfa II ciclo

-PAS

-congelati SISS

-SFPVO Laureati in Scienze della Formazione Primaria (secondo il vecchio ordinamento) che hanno conseguito la laurea dopo il 2010-2011

-candidati con diploma magistrale abilitante

Tfa 2016

Notizie negative per tutti i tieffini 2016. Chi partecipa al tfa terzo ciclo non può prendere parte al nuovo maxi concorso scuola 2016. Requisito fondamentale per presentare domanda d’iscrizione al concorso a cattedra è l’abilitazione all’insegnamento.

Questa abilitazione non è ancora posseduta da tutti i candidati che partecipano al tfa 2016  e dunque per questo motivo non possono prendere parte a questo nuovo concorso scuola.

L’unica speranza per i candidati del tfa terzo ciclo, sarà quella di un nuovo concorso. Ad oggi però non sappiamo se e quando verrà pubblicato un nuovo bando per il concorso scuola. Forse fra altri tre anni.

Riportiamo qui di seguito alcuni dei quesiti che vengono posti alla nostra redazione.

DOMANDA
Salve, sono laureata in scienze dell’educazione, sono in seconda fascia a lecce nelle graduatoria d’istituto, ma non ho l’abilitazione. Posso partecipare al concorso scuola 2016? Ho gia insegnato nella scuola d’ infanzia a Milano.

RISPOSTA
Ciao, al 99,9 % ti dico che non potresti partecipare perchè uno dei requisiti d’accesso dovrebbe essere proprio l’abilitazione all’insegnamento. Rimane però ancora in piedi una piccola percentuale perchè a definire precisamente i requisiti d’accesso sarà ovviamente il bando. Sarà pubblicato nelle prossime ore quindi ancora un piccolo sforzo d’attesa…. buona giornata.

DOMANDA
Salve, sono laureata in psicologia (nuovo ordinamento), quali materie mi mancano per poter mettermi in pari con quelle previste dalla classe di concorso 36/A? E sarà necessariA l’abilitazione all’insegnamento per poter partecipare al concorso? Grazie

RISPOSTA
Ciao purtroppo per partecipare al nuovo concorso scuola sarà necessario possedere l’abilitazione all’insegnamento. Per quanto riguarda le materie che ti mancano con precisione ti consigliamo di contattare il tuo Usr di competenza oppure di collegarti al sito ufficiale del Miur e cliccare nella sezione classi di concorso per poter avere maggiori info. buona giornata

DOMANDA
Buongiorno. Mi Sono laureata in Filologia Moderna a Marzo presso l ‘Università degli studi di Ct. Da quel momento ho iniziato ad inviare Cv presso le private-paritarie e le messe a disposizione nelle pubbliche. Adesso sto studiando per l’imminente TFA. I miei dubbi sono due. Il primo riguarda il concorso a cattedra:Posso partecipare????? Il secondo è: Ho fatto tutto ciò che era necessario fare o posso fare altro??Scusate per le domande un pò banali. Buona giornata

RISPOSTA
Ciao hai fatto bene a scrivere. In merito al concorso scuola il Ministro Giannini è risultata essere particolarmente decisa e chiara in merito ai requisiti. Possono partecipare al concorso solo i docenti abilitati. Quindi salvo cose impreviste che leggeremo sul bando nelle prossime ore, se non possiedi l’abilitazione non puoi partecipare. Per quanto riguarda il tfa fai bene ad iniziare a studiare. Il bando sarà pubblicato tra gennaio e febbraio 2016. In merito alla domanda “Ho fatto tutto il possibile?” Ti direi di si. Insisti! Continua a studiare per il tfa e a inviare cv nelle scuole private. buona giornata

DOMANDA
Buonasera. Vorrei un’ informazione: chi possiede come titoli di studio il diploma di liceo scientifico ma contemporaneamente possiede l attestato di frequenza OPI può partecipare al concorso? Naturalmente mi riferisco al Concorso Scuola 2016. Grazie !!

DOMANDA
Salve! Sono laureata in psicologia dello sviluppo laurea magistrale, ho fatto liceo delle scienze sociali e sono del 1990. Potrò partecipare al prossimo concorso? Quando sarà? Grazie mille!

DOMANDA
Buongiorno per chi come ha conseguito il diploma di liceo linguistico sperimentale progetto brocca presso istituto magistrale, quest’ultimo ha valore abilitante? Ci sono stati diversi ricorsi che hanno riconosciuto valore abilitante a tale tipologia di ricorsi…

DOMANDA
La classe di laurea relativa alla facoltà di giurisprudenza è LMG 01. La classe di concorso è o dovrebbe essere la stessa? Grazie mille

DOMANDA

Buongiorno, ho superato il concorso per insegnanti scuola infanzia del 1999, ma non avendo aggiornato la graduatoria non sono più nella stessa, posso fare qualcosa ora, e potrò partecipare al concorso scuola 2015? Grazie

DOMANDA

Ciao. Sono un laureato v.o. in scienze politiche indirizzo internazionale. Ho sostenuto esami di diritto e di economia. Volevo sapere se posso arrivare a insegnare diritto o economia nelle scuole superiori e se si quali sono i passi per arrivarci. Grazie per la collaborazione.

DOMANDA

Salve, vi scrivo per avere informazioni in merito all’ammissione al tfa terzo ciclo per coloro in possesso di un titolo di studio acquisito all’estero. In particolare io ho ottenuto il Master of Arts in Germania in letterature comparate. Il riconoscimento del titolo estero avviene in automatico oppure è necessario presentare qualche tipo di traduzione o altra certificazione?
Grazie per le informazioni

DOMANDA

Gentili Signori, continuate a specificare che si potrà accedere al concorso solamente se in possesso di abilitazione. Potreste gentilmente specificare (magari prima che venga pubblicato il bando… c’è chi, per poter partecipare al concorso, deve prendere decisioni fondamentali, tipo dimettersi dal ruolo che già occupa, se vuole insegnare un’altra materia…) cosa avete intenzione di fare con i nuovi insegnamente ancora privi d’abilitazione, anch’essi a quanto pare oggetto del bando? Mi riferisco, a tiolo esemplificativo, alla classe di concorso A59 (accompagnatore pianistico liceo coreutico) e a numerose altre materie dello stesso genere. Come funzionerà? Darete l’abilitazione d’ufficio a tutti gli aspiranti? Oppure il bando è già pieno di vizi di forma, prima ancora di essere pubblicato? Vi sarei davvero molto grato se poteste spiegare a me (e temo ad altre migliaia di persone) se e come si può partecipare al concorso per le suddette classi di concorso prive di abilitazione grazie luca.

DOMANDA

Nelle nostre scuole qual’è il livello di inglese insegnato realmente, soprattutto da chi ? Considerando che fino agli 8 anni il cervello di un bambino è più capace di apprendere le lingue, non sarebbe il caso di inserire nelle scuola una “vera” professionista invece di usare (per risparmiare) le maestre per l’insegnamento della lingua inglese che al massimo imparano a contare fino a 10 ? Voglio ricordare a tutti che per le scuola infanzia e primaria l’insegnamento dell’inglese è assente quasi del tutto e dove è presente è solo grazie ha chi organizza progetti di questo tipo. Come per il sostegno, sarebbe opportuno inserire nelle scuole una figura specializzata adatta all’insegnamento “SERIO” della lingua, soprattutto se poi nella realtà delle cose l’inglese neanche è inserito nei corsi scolastici.

DOMANDA

Buonasera, vorrei possibilmente dissolvere i miei dubbi: ho il diploma Magistrale (1981) e laurea in Giurisprudenza (a.a. 1995). E’ possibile partecipare al concorso scuola 2016 OLTRE che per la primaria ANCHE per la Scuola Secondaria? Grazie

DOMANDA

Buonasera a voi, avrei un quesito da porvi : si vocifera che per gli inseriti in Gae, anche primaria, sarebbe sconveniente sostenere il concorso. Non so spiegarmi il motivo, non dovrebbe anzi costituire una opportunità in più? In che modo si potrebbe venir penalizzati in Gae, sostenendolo? C’è il rischio che se si partecipa al concorso non possa permanere in Gae ed eventualmente non superandolo, si rimanga fuori dal mondo della scuola? Vi ringrazio per la vs disponibilità e professionalità che ponete a nostro servizio, scusandomi,per la mia impreparazione in merito, vi auguro una buona serata.

DOMANDA

-Salve io sono abilitato in Spagna ed entro il 16 febbraio il miur dovrebbe convalidare la mia abilitazione.La domanda è: visto che il bando è previsto per 1 febbraio, è possibile iscriversi con riserva? Visto che mancherebbero solo pochi giorni?

Readers Comments (13)

  1. Salve,sono laureata in sociologia e sto facendo gli esami integrativi per la classe di concorso AO36,la mia domanda è : all’ uscita del bando tfa se ancora mi manca un esame integrativo,posso comunque fare domanda???

  2. Sono laureata in lingue vecchio ordinamento (1997), non ho abilitazione. Posso partecipare al maxi concorso scuola?

  3. Chi è in graduatoria di istituto terza fascia per la c430, non abilitato perché non c’è mai stato un tfa per questa classe di concorso può accedere al concorso? Grazie

  4. Sono abilitata con riserva, in attesa della sentenza di merito posso partecipare al concorso

  5. Salve, mi sono diplomata in Pianoforte al Conservatorio nel 1999, potrei partecipare al concorso?

  6. Buongiorno, ho conseguito l’abilitazione tramite PAS su A034 vorrei sapere se saranno presenti tutte le le classi di concorso che abbiamo già conseguito, in particolare la mia appunto Elettronica A034

  7. salve, un dottore di ricerca ha bisogno di ulteriori corsi per l’abilitazione? Può partecipare al concorso scuola visto che ha vinto un concorso già per accedere al dottorato, ha frequentato tre anni e poi sostenuto un esame?

    • Carissima forse non hai ben capito la situazione italiana….al mio corso di abilitazione l’80% di noi possedeva un dottorato ed un attestato di inglese C1…e tutto questo per insegnare scienze….se tu con il solo dottorato vuoi insegnare senza abilitazione gli altri li facciamo ministri direttamente?

  8. salve! Mi sono laureata nel 1996, sono dottore di ricerca, titolo conseguito nel febbraio 2001. posso partecipare al concorso?

  9. Ciao, per insegnare sala e cucina negli istituti alberghieri non esiste una laurea abilitante, né il tfa, ma vale il diploma che permette di lavorare come insegnanti tecnico pratici. Vale come abilitazione o non servono professori per l’alberghiero in Italia? Altra domanda: io ho l’idoneità come istitutore che fa parte del corpo docente. Anche in questo caso non esiste abilitazione, posso partecipare comunque al concorso o no?

  10. Buongiorno, sono laureata in Scienze Politiche nel 2004 (vecchio ordinamento). Non ho esperienze di insegnamento. Potrei partecipare al concorso per la scuola superiore? grazie Laura

  11. Buongiorno, vorrei essere informata sulla data di uscita del bando insegnanti 2016. E’ possibile essere avvertiti della data di uscita?

  12. Sono una laureata a.a. 2002-2003, vecchio ordinamento in ingegneria elettronica; nel mio corso di studi ho sostenuto gli esami annuali di: analisi matematica I, analisi matematica II; geometria e algebra; e l’esame semestrale di calcolo numerico; non ho capito bene dalla tabella titoli se posso concorrere per la classe di concorso A 26 Matematica…la nota a mio avviso non è chiara. Mi potreste chiarire se ho i titoli?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.