Graduatorie di Istituto

Aggiornamento Graduatorie di istituto docenti II e III fascia: cosa cambia

In arrivo novità oggi sul tema aggiornamento delle graduatorie di istituto del personale docente, in virtù del previsto incontro tra Miur e sindacati. Il tema è l’aggiornamento di II e III fascia con validità triennale.

L’argomento riguarda i docenti che si iscrivono per la prima volta e quelli che dovranno presentare domanda di nuovo inserimento.

Obbligo di presentazione nuova domanda di inserimento per le nuove classi di concorso nelle quali sono confluite due o più classi di concorso del pregresso ordinamento. Discorso che riguarda anche chi era già incluso nel 2014. Dipende dal fatto che è necessario rivalutare titoli e servizi. Quindi tutti i servizi prestati nelle pregresse classi di concorso vanno considerati specifici e i titoli posseduti possono fare riferimento ad ognuna di esse.

Stesso discorso per i docenti della ex A031, ex A032 ed ex A077. ANche loro dovranno presentare nuova domanda. Dipende dal fatto che c’è una sovrapposizione con le nuove classi di concorso dei Licei musicali. Va considerata anche la possibilità di far valutare su altra classe di concorso i titoli e i servizi già dichiarati nei precedenti aggiornamenti.

Non sarà necessario dichiarare di nuovo i titoli artistici per la A056 (ex A077) se sono già stati valutati. Titoli che avranno valore anche per la A055 nel caso se ne chieda l’inserimento. Il restante punteggio subirà invece modifiche derivanti dall’applicazione della nuova tabella.

Il decreto correttivo delle nuove classi di concorso è particolarmente atteso perchè permetterebbe l’accesso in III fascia anche ai laureati in possesso di un titolo valido per le precedenti classi di concorso che confluiscono nelle nuove.

I docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 inseriti con riserva in I fascia potranno iscriversi anche in II fascia. Ricordiamo che si tratta di cocenti con contenziosi sono ancora in atto.