Concorso scuola non abilitati 2018: rischio rinvio senza un Governo a breve

Concorso infanzia e primaria: esclusi docenti con due anni di servizio prima degli ultimi otto ann

Si complicano le prospettive del concorso per i docenti con tre anni di servizio e per quelli privi di abilitazione ed esperienza a scuola. Al contrario di quanto annunciato dal precedente esecutivo, non è detto che questo concorso si svolga in tempo per il 2018. Al momento le prospettive dicono che i tempi rischiano di allungarsi con il pericolo che il concorso stesso possa addirittura slittare al prossimo anno.







Ciò nonostante i testi per l’avvio dei prossimi concorsi a cattedra siano pronti. A complicare il tutto però ci si mette la difficoltà nel formare un nuovo Governo dopo le elezioni politiche di marzo. A rimetterci, come spesso accade, potrebbero essere i docenti ed aspiranti tali che aspettano con ansia il concorso.

Le procedure vanno comunque avanti, se si considera che a breve la documentazione sarà inviata al CSPI, organo consultivo a rappresentanza sindacale. Ma per ottenere un parere ci vorrà almeno un mese, con la conseguenza che il testo sarà licenziato per fine maggio.

Bisogna poi tenere presente che questo non è l’unico parere necessario per dare il via al concorso. Successivamente è anche necessario che il testo passi dalla VII Commissione parlamentare per poi seguire il solito iter del Consiglio di Stato, Consiglio dei Ministri.

Come detto in ogni caso senza un nuovo Governo, è praticamente impossibile ipotizzare che si dia avvio al meccanismo concorsuale.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.