Esami di maturità

Maturità 2016: prova di italiano per 500 mila studenti




Ecco il comunicato stampa pubblicato dal Miur. Maturità 2016 ai nastri di partenza. Domani per oltre 500.000 studenti si parte con la prova di italiano. Appuntamento alle 8.30 per l’apertura del plico telematico. La password per decriptarlo sarà pubblicata sulla Home Page del sito del Ministero, www.istruzione.it. In contemporanea sarà letta dal Ministro Stefania Giannini dagli studi di Uno Mattina. La password sarà poi pubblicata anche sui profili social del Ministero, su Facebook (Miur Social) e su Twitter (@MiurSocial).

“Anche quest’anno abbiamo voluto un plico per la prova di italiano semplificato, senza troppi allegati, per far sì che davvero ogni ragazzo possa riflettere ed esprimere se stesso – dichiara il Ministro Stefania Giannini -. Ogni studente, domani, troverà una traccia vicina alla propria sensibilità. A tutti auguro un grande in bocca al lupo. Affrontate la prova con impegno, senso di responsabilità, date il meglio di voi stessi. Sono certa che lo farete”.

I numeri della #maturita2016
Le commissioni coinvolte quest’anno sono 12.554 ed esamineranno 24.991 classi. I candidati iscritti all’Esame di stato 2016 sono 503.452, di cui 487.476 interni e 15.976 esterni. Secondo le prime rilevazioni del Miur, il tasso di ammissione all’Esame è del 96%. Quest’anno sono 215 gli istituti coinvolti nel progetto Esabac, per il rilascio del doppio diploma italiano e francese, di cui 2 all’estero. La prima prova scritta, italiano, avrà luogo domani, 22 giugno 2016, alle ore 8.30. La seconda prova, diversa per indirizzo, è in calendario giovedì 23 giugno alle ore 8.30. La terza prova, diversa per ciascuna commissione, è programmata per lunedì 27 giugno alle 8.30.



Il plico telematico
L’invio delle tracce avverrà attraverso un plico telematico, ‘buste’ criptate recapitate per via informatica alle scuole. Per la loro apertura è necessaria una password che verrà resa nota, come di consueto, solo la mattina della prova. Oggi, per la prima volta, con un breve video, il Ministero ha mostrato i locali e gli uffici blindati dove vengono selezionate le tracce e dove si svolgono le operazioni legate alla Maturità. Qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=_hCJdLTtmd4.

A partire da domani, nel corso di tutte le prove, i commissari assicureranno la massima vigilanza e non sarà consentito l’accesso alle scuole da parte di estranei. Prima dell’inizio gli studenti dovranno consegnare i cellulari e ogni altro apparecchio digitale in loro possesso.

Seguici sulla nostra pagina facebook per aggiornamenti in tempo reale.

Leggi qui info su possibili tracce prima prova maturità 2016.