Graduatorie di Istituto

Graduatorie interne istituto docenti ruolo: date pubblicazioni e modalità

Le tanto attese graduatorie interne d’istituto del personale docente in questi giorni vengono pubblicate sui siti istituzionali delle scuole. Il termine ultimo per adempiere al compito è il 21 maggio.







Per le scuole di I e II grado la graduatoria di istituto deve essere costituita per organico dell’autonomia. Ciò significa che deve essere unica per ogni istituzione scolastica. Quindi viene meno la distinzione di “sedi associate o di indirizzi con codici meccanografici diversi”, anche nel caso in cui siano situati in comuni diversi.

Una delle novità delle graduatorie di quest’anno riguarda la gestione del neoimmesso in ruolo, che va inserito nella graduatoria interna di istituto, dal momento che l’attuale scuola è già sede “definitiva”. L’inserimento avverrà in “coda” dal momento che si tratta di un ultimo arrivato: ma può anche esserci il caso particolare che riguarda qualche precedenza.

E’ esclusa la possibilità della costituzione di una graduatoria “a parte” che crei una sorta di differenza tra i docenti titolari di scuola e docenti titolari di ambito con incarico triennale.

Quindi graduatoria per i soprannumerari unica, che include tutti i docenti in servizio nella scuola, divisi per posto e classe di concorso.

Invece i docenti che risultano assegnati in modalità provvisoria o in utilizzo dovranno essere inseriti nella graduatoria interna della scuola di titolarità/incarico triennale. Graduatoria per la quale dovranno dichiarare e documentare i titoli valutabili per la formazione della stessa graduatoria.