Diplomati magistrale

Diplomati magistrali in Gae: ammessi 1500 ricorrenti




Novità in merito all’inserimento in Gae dei ricorrenti in possesso del diploma magistrale abilitante.

Gli ultimi aggiornamenti arrivano dallo Studio Legale degli Avvocati Santi Delia e Michele Bonetti.

Sono stati ammessi in Gae 1500 nuovi ricorrenti. Ecco quanto scrive l’avvocato Santi Delia in merito.

“Si tratta di un cambiamento storico giacchè mai in sede di ricorso straordinario era stato ammesso in G.A.E. un ricorrente con diploma magistrale.

La prima e decisiva vittoria dei 3000 insegnanti, infatti, è avvenuta su un appello avverso l’ordinanza del T.A.R. Lazio da parte del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale così come tutti gli altri provvedimenti grazie ai quali, oggi, circa 20.000 diplomati magistrale sono già in G.A.E.

La Sezione consultiva, per sua parte, invece, non aveva mai concesso l’ammissione cautelare ai diplomati magistrale attendendo sempre le relazioni del MIUR che, anche una volta giunte, avevano convinto la Sezione consultiva a rimandare la decisione.




In alcuni casi analoghi di richiesta di ammissione in G.A.E., inoltre, aveva persino declinato la propria giurisdizione.

La decisione è di oggi e riguarda specificamente l’atteso esito del ricorso al Presidente della Repubblica avverso il D.M. 235/14 iniziato nel luglio del 2014.

Decisiva è stata l’istanza successiva alla decisione dell’Adunanza Plenaria con la quale si è sostenuto che in ragione della decisione cautelare non vi era più ragione di escludere questi 1.000 ricorrenti dal beneficio dell’ammissione in G.A.E. e dai contratti che, sin da agosto, potranno stipulare. Vi era quindi la necessità di tutelare questi docenti sin dal prossimo anno scolastico.

Oltre 1.500 otterranno, ora, incarichi a tempo determinato ed indeterminato”.

Leggi qui info su esami di stato 2016.