Notizie dal mondo

Nuovo Concorso insegnanti entro fine 2017: ci sono 4600 posti disponibili

La CEI propone una procedura concorsuale per il reclutamento di nuovi insegnanti di religione cattolica in Italia.

Il Concorso dovrebbe partire a breve. Il motivo? Tra poco il comma 131 della Legge La Buona impedirà ai docenti con 3 anni di servizio su posti vacanti di poter proseguire tali supplenze.

Il concorso sarà regolamentato dalle regole precedenti la legge 107/2015 e il DL 59/2017 (nuovo reclutamento insegnanti nella scuola secondaria).

Il concorso metterà a disposizione il 70% dei posti vacanti, quindi circa 4.600.

Lo scopo della fretta della Cei è fare in modo che i docenti che al 31 agosto 2019 avranno cumulato 3 anni di servizio su posto vacante di essere immessi in ruolo, rendendo così nulla l’applicazione del comma 131 della Legge La Buona Scuola. Bisogna infatti tenere presente che il conteggio delle supplenze su posti vacanti decorre dal 1° settembre 2016.

Aspetto importante da non sottovalutare è l’inserimento in graduatoria dei docenti vincitori del precedente concorso. L’ipotesi più probabile è una valorizzazione del titolo di idoneità e del servizio svolto.