Graduatorie di Istituto

Aggiornamento graduatorie istituto TERZA fascia: titoli per ottenere un punteggio aggiuntivo

Le Graduatorie istituto TERZA fascia danno la possibilità, attraverso l’acquisizione di titoli, di poter ottenere un punteggio aggiuntivo. Il personale iscritto in III fascia può dunque acquisire certificazioni su piattaforme online, con tutti i vantaggi che ne conseguono. Ci sono anche corsi in cui l’insegnante può aggiornarsi in modalità on demand, quando più preferisce e compatibilmente con i propri impegni. Questo costituisce un grande vantaggio in ottica organizzazione temporale, perchè le lezioni vengono registrate e sarà l’iscritto a scegliere quando seguirle. Per farlo, tutto ciò di cui si ha bisogno è un dispositivo e una connessione internet.

Le certificazioni informatiche nelle graduatorie istituto possono consentire di raggiungere fino a 4 punti. Viene valutato il grado più alto per ogni specifico settore.

Per le certificazioni EIPASS i punti assegnati sono 2

Il corso sulla LIM (lavagna interattiva multimediale) si articola in quello base (almeno 100 ore e viene attributo 1 punto), intermedio (con almeno 150 ore previste e con punteggio assegnato di 1,5 punti) e avanzato (200 ore minime e 2 punti riconosciuti).

Per Microsoft: livello MCAD o equivalente (1 punto), livello MSCD o equivalente (1 punto), livello MCDBA o equivalente (1 punto), EUCIP (3 punti), MOUS, IC3, CISCO, PEKIT. Per quest’ultimi 5 livelli i punti assegnati sono 2.

Per gli insegnanti che vogliono imparare ad utilizzare i TABLETS sono previsti tre corsi: base che deve essere almeno di 100 ore (1 punto), intermedio (1,5 punti) e avanzato di 200 ore minime (2 punti).







Le certificazioni ECDL articolate in Livello Core, livello Advanced, livello Specialised saranno riconosciute rispettivamente 1, 2 e 3 punti;
Per le certificazioni linguistiche, viene valutato un solo titolo. I livelli che verranno accreditati sono QCER B2 (1 punto), QCER C1 (2 punti) e QCER C2 (3 punti);
Per il diploma di perfezionamento, master universitario con esame finale e di durata annuale o master in materia di sostegno e/o difficoltà di apprendimento ed in materia bibliotecaria i punti assegnati sono 3;

L’attestato universitario con esame finale o attestati di varia natura, come quelli in materia di sostegno, difficoltà di apprendimento ed in materia bibliotecaria vengono valutati 1 punto.

Per i master e gli attestati per ogni anno accademico può essere valutato un solo titolo fino ad un massimo di tre complessivamente.