Docenti precari: nel prossimo quadriennio doppio canale di reclutamento per stabilizzare i precari
Graduatorie di Istituto

Aggiornamento Gps 2022: chi ha diritto al reinserimento

Tra pochi mesi, probabilmente in primavera, sarà il momento dell’aggiornamento Gps 2022 e delle GAE. C’è molta attesa per un evento che caratterizzerà le prossime Graduatorie ad Esaurimento e le Graduatorie Provinciali per le Supplenze. Non è escluso che il Miur pensi a qualche novità nel meccanismo, sulla scorta di quanto avvenuto la scorsa estate con l’informatizzazione nomine supplenze e l’introduzione dell’algoritmo. Ma al momento le indicazioni vanno prese in riferimento a quanto regolamentato finora.

Chi ha diritto al reinserimento

Nelle graduatorie ci sono soprattutto classi di infanzia e primaria. Possono reinserirsi unicamente i docenti inseriti senza aver prodotto uno degli aggiornamenti utili, mancanza per la quale sono stati depennati. Le graduatorie provinciali e di istituto, sono costituite da due fasce. In prima fascia ci sono i docenti in possesso di relativa abilitazione. In seconda fascia è presente chi possiede la laurea specialistica/magistrale + 24 CFU in discipline psicopedagogiche e metodologie didattiche.

L’aggiornamento delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze, avverrà con ogni probabilità dopo che a maggio verrà pubblicata l’ordinanza relativa ad aggiornamento e inserimento nelle nuove GPS, che ha cadenza biennale: ‘La limitazione a un biennio della validità delle predette graduatorie viene giustificata con la necessità di allineare le procedure di aggiornamento delle Graduatorie ad esaurimento (GAE) con le Graduatorie provinciali per le supplenze e conseguentemente con le graduatorie di istituto‘.

Ordinanza che ha istituito le GPS

Dunque niente attesa per la scadenza del solito triennio relativo alle supplenze: a meno di modifiche dell’ultimo momento, l’aggiornamento delle Graduatorie Provinciali delle Supplenze scatterà nel 2022, come regolamentato dall’Ordinanza che ha istituito le GPS. Ciò significa che chi è rimasto escluso nel 2020 potrà inserirsi in graduatoria. Discorso diverso per chi in graduatoria c’è già: in questo caso si potrà confermare o aggiornare il proprio punteggio.

Il 2022 sarà un anno importante perchè consentirà finalmente l’allineamento delle Gae (ultimo aggiornamento avvenuto nel 2019) con le Gps. A quel punto scatterà la validità triennale delle stesse. Quindi aggiornamento previsto poi nel 2025.

Come avverrà l’aggiornamento Gps

Nelle Graduatorie ad Esaurimento sono inseriti i docenti in possesso di abilitazione, che facevano già parte delle graduatorie prima che diventassero “ad esaurimento” nel 2006. L’ingresso a nuovi insegnanti è precluso. Le graduatorie sono riservate anche ai laureati in possesso solo del titolo di studio valido per l’insegnamento. L’aggiornamento avverrà tramite Spid sul sito Istanze Online, attraverso la procedura informatizzata.

Leggi tutto: Supplenze scuola 2021: doppio canale di reclutamento, scuole in tilt

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *