Scuole chiuse Campania: 26 novembre, rischio alto in zone con allerta meteo arancione
Scuola

Scuole chiuse Ragusa domani: allerta meteo martedì 26 ottobre 2021

Scuole chiuse a Ragusa domani. Il maltempo non dà tregua in Sicilia e arriva il primo provvedimento da parte del sindaco di Scicli: “Domani tutte le scuole di Scicli resteranno chiuse a causa dell’allerta meteo rossa”. L’annuncio è stato dato dal primo cittadino di Scicli, Enzo Giannone, su Facebook dopo le 18.

Allerta meteo rossa in Sicilia

La decisione è stata presa in virtù dell’allerta meteo rossa sulla Sicilia centro orientale. Le previsioni del tempo non sono delle migliori e preannunciano, nella giornata di domani, temporali, grandinate e forti raffiche di vento. Una situazione che ha portato il Sindaco Enzo Giannone ha decidere per la chiusura, per domani 26 ottobre 2021, di tutte le scuole di ogni ordine e grado di Scicli.

Il Sindaco ha anche invitato i cittadini alla massima prudenza e a muoversi con i mezzi solo se strettamente necessario. La chiusura delle scuole si muove proprio in questa direzione, per evitare traffico e congestionamento in concomitanza con le forti piogge. Il Sindaco ha anche dato direttiva ai Responsabili dell’Ufficio tecnico comunale di effettuare verifiche di eventuali danni nei plessi scolastici cittadini.

Maltempo e una vittima

Il Sindaco ha anche dato direttiva ai Responsabili dell’Ufficio tecnico comunale di effettuare verifiche di eventuali danni nei plessi scolastici cittadini. Il maltempo sta caratterizzando questo inizio di settimana in Sicilia e anche Calabria, ed è costato la vita ad un uomo, il cui corpo è stato ritrovato. La vittima aveva 67 anni, ed era disperso da ieri sera con la moglie di 54 anni a Scordia, centro della Piana di Catania colpito da un nubifragio. Era in un agrumeto distante dal luogo nel quale era erano stati visti l’ultima volta, in contrada Ogliastra.

La situazione è in continua evoluzione e la protezione civile sta vagliando la situazione per diramare eventuali nuovi bollettini. Lo stesso stanno facendo i sindaci che decideranno di ora in ora se sarà il caso di prendere nuovi provvedimenti per chiudere le scuole in altri comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *