Prezzo metano auto: choc per gli automobilisti, costo alle stelle
Economia & Fisco

Prezzo metano auto: choc per gli automobilisti, costo alle stelle

Prezzo metano auto alle stelle e cittadini, automobilisti, in rivolta. Non bastano i rincari annunciati di gas e luce, per chi usa frequentemente il proprio mezzo soprattutto per lavoro, arriva un rincaro per un carburante da sempre molto conveniente, ma che adesso non lo è più.

Prezzo metano auto alle stelle, brutta sorpresa

E così lo choc per gli automobilisti che hanno visto il prezzo metano auto impennarsi improvvisamente è stato forte. Chi possiede un’auto a metano e nelle scorse ore si è recato al distributore, soprattutto per fare un pieno, magari per affrontare una giornata di lavoro, ha avuto davvero una brutta sorpresa. Perché il prezzo alla pompa del gas è praticamente raddoppiato nel giro di sole 24 ore.

Raddoppiato il prezzo metano auto

Chi era abituato a un prezzo di circa 1,10 euro al chilo, si è ritrovato a doverne pagare circa 2,20. Praticamente il doppio. Raramente si è assistito a un rincaro così repentino di un carburante, al punto che in molti hanno pensato a un errore. Un rincaro cui si faceva fatica a credere, al punto che molti benzinai, prima di erogare il carburante e farlo pagare ai clienti, hanno chiesto telefonicamente conferma del rincaro ai fornitori, convinti (o speranzosi) che ci fosse un errore. Anche sollecitati dagli stessi clienti che chiedevano spiegazioni per un rincaro cui non si era mai assistito prima. Ma la conferma, purtroppo è arrivata e tutto è risultato corretto: il prezzo è davvero raddoppiato nel giro di poche ore, e ci si dovrà abituare.

Non solo metano auto in aumento

Il prezzo metano auto non è il solo ad essere aumentato: la benzina è aumentata del 30 per cento circa dall’inizio dell’anno. Nulla in confronto all’aumento del 100 per cento in un solo giorno per il metano. Un aumento paradossale, che colpisce duramente proprio chi aveva scelto questo tipo di carburante per risparmiare, considerato il basso costo, che costituiva la soluzione ideale per chi per lavoro fa molti chilometri al mese. E’ il caso dei pendolari o di chi deve spostarsi anche al di fuori del proprio Comune provincia o addirittura Regione ogni giorno per raggiungere i propri clienti.

Prezzo metano auto, Federconsumatori non ci sta

Sull’aumento del metano auto, è intervenuta l’associazione Federconsumatori della Cgil di Arezzo:

“Nella giornata di oggi i consumatori ci stanno segnalando l’ aumento abnorme del costo del metano da trazione ad Arezzo. Dalle segnalazioni ricevute si evince che il costo del metano sia aumentato del 100% nell’ arco di 24 ore passando da 1.09 euro al kg di ieri a 2,2 oggi. Le segnalazioni riguardano una serie di gestori siti nel comune di Arezzo e provincia. Questo rincaro anomalo e vertiginoso non è rilevabile nel resto della Toscana. Federconsumatori Arezzo è intervenuta segnalando la circostanza alle Autorità preposte al controllo: Guardia di Finanza, Prefettura, Ministero dello Sviluppo Economico al fine di scongiurare eventuali fenomeni speculativi. A nostro parere aumenti di questo genere non sono giustificabili con l’ aumento del costo delle materie prime a causa della transizione ecologica e non vorremmo, invece, che dietro a questi aumenti abnormi si nascondessero attività speculative”.

Leggi anche: Aumento bollette 2021, perchè: stangata per le famiglie, quanto pagheremo in più

6 commenti su “Prezzo metano auto: choc per gli automobilisti, costo alle stelle

  1. Qualcuno mi aveva avvisato degli aumenti ma stentavo a crederci. Non ha più senso avere un Auto a metano ormai.

    1. Io l’ho comprata giusto un mese fa con l’idea di risparmiare.
      Se il prezzo si assestasse anche solo a quello della benzina, sai che mega inc0lata che ho preso?

  2. Ma se il metano auto è quello che inquina meno, dopo forse le elettriche, perché disincentivare il consumatore proprio in nome di un rincaro per transizione ecolica? Ripassiamo al diesel, ma attenzione perché pare che dal 2025 vi sia il blocco! Allora tutti sull’elettrico, ma costa un botto e non è vero che inquina! Io cerco di tornare al cavallo e al calesse, qui nel viterbese si può ancora. La mia ottimaultipla la regia ad un museo! Grazie di cuore mister Draghi e alla tua Banda bassotti. Mauro Luigi Navone

  3. E’ una situazione assurda , non si sono mai visti aumenti del prezzo del carburante di queste proporzioni , nemmeno durante le crisi petrolifere. Nel corso degli anni è stata incentivata la trasformazione e l’acquisto di veicoli a meatno , in qunto carburante con basse emissione di inquinanti. Nel corso degli anni nei nostri spostamenti ci siamo abituati a cercare i distributori di metano,convinti non solo di risparmiare ma di fare qualcosa di buono per l’ambiente.Adessoo è arrivato il momento di convertirsi al gasolio e fare quelle belle fumate nere quando facciamo un sorpasso.. Che amarezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *