Graduatoria medicina 2021: data primo scorrimento, differenza tra assegnato e prenotato
Notizie dal mondo

Graduatoria medicina 2021: data primo scorrimento, differenza tra assegnato e prenotato

Finalmente disponibile la graduatoria medicina 2021, che consente ai candidati di visionare l’elenco nominale degli ammessi al corso di laurea in Medicina e chirurgia. Una graduatoria che porta con se le polemiche per un test che, come spesso accade, non è stato risparmiato da accuse e polemiche per domande sbagliate o poco chiare. E con l’ombra dei ricorsi da part di quanti si ritengono vittime di ingiustizia. Dopo la graduatoria medicina 2021 anonima, che consentiva di monitorare solo geograficamente gli studenti in grado di passare la selezione, è stata pubblicata quella più attesa, vale a dire quella nominale. Una graduatoria che consente di visionare l’assegnazione definitiva del punteggio a ciascun candidato. Ora, in base alla posizione, lo studente potrà scegliere la facoltà dove andare a studiare.

Graduatoria medicina 2021, come vederla

Per visionare la graduatoria bisogna consultare la pubblicazione effettuata dal ministero dell’Istruzione sulla piattaforma Universitaly. La graduatoria è visibile da ciascun candidato, ma solo dopo aver effettuato l’accesso alla propria aria personale. Gli elenchi contengono tutti i nomi dei candidati completi della dicitura «assegnato» o «prenotato». Nel caso il vostro nome abbia accanto la dicitura assegnato, vuol dire che si è riusciti a ottenere il posto nella sede indicata come prima scelta.

Questo consente di avere diritto direttamente all’immatricolazione. Se invece accanto al vostro nome c’è la dicitura «prenotato», vuol dire che appartenete a quella schiera di candidati che sono stati ammessi ma non nell’ateneo di prima preferenza. Questo vi dà due opportunità di scelta: immatricolarvi subito oppure aspettare lo scorrimento. Occhio però a specificare l’interesse a rimanere in graduatoria. Il primo scorrimento è previsto per il 6 ottobre.

Le statistiche del test medicina 2021

Le statistiche dicono che il 70,2% dei candidati è risultato idoneo. Il miglior punteggio del Test di Medicina è stato ottenuto a Varese: 82.4. Il punteggio punteggio minimo è di 20 ma non garantisce il superamento del test. Infatti il punteggio minimo per entrare in Medicina nel 2021 dovrebbe essere di 37,3.

I ricorsi

Il presidente di Consulcesi, Massimo Tortorella, annuncia migliaia di ricorsi: «Sono usciti i risultati del test di ammissione al corso di laurea in Medicina e, come era prevedibile sia dall’impostazione della prova di esame che dai primi punteggi, stiamo ricevendo migliaia di segnalazioni per le irregolarità. Domande annullate, punteggi assegnati male, codici etichetta modificati per cui molti candidati non riescono più ad accedere per visionare le proprie prove: tutte le falle di un sistema inadeguato stanno venendo a galla». La sensazione dunque è che nei prossimi mesi potrebbero esserci novità importanti per coloro i quali al momento sono fuori dall’ammissione alla facoltà di Medicina e chirurgia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *