Green pass scuola: gratis mascherine FFP2 o FFP3 ai docenti, ecco quali
Scuola

Green pass scuola: gratis mascherine FFP2 o FFP3 ai docenti, ecco quali

I docenti potranno avere una fornitura gratuita di mascherine FFP2 o FFP3, vediamo in quali casi. La nuova misura è contenuta nel decreto legge che il Senato ha approvato con 189 voti, 30 contrari e nessun astenuto per il Green pass scuola, università e trasporti. Si tratta del passaggio definitivo al decreto, approvato ieri dalla Camera. Adesso si tratta a tutti gli effetti di una legge. Ci sono delle modifiche dell’ultimo momento, relative alle misure minime di sicurezza per lo svolgimento dei servizi e delle attività in presenza. Valgono per tutte le istituzioni educative, scolastiche e universitarie.

Mascherine gratuite

Tra queste novità, quella relativa alla fornitura gratuita di mascherine FFP2 o FFP3. Queste tutte le novità:

  • obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie. L’obbligo riguarda i bambini a partire dalla scuola primaria (e non più a partire da 6 anni di età).
  • fornitura di mascherine di tipo FFP2 o FFP3 al personale preposto alle attività scolastiche e didattiche nei servizi educativi per l’infanzia, nelle scuole dell’infanzia e nelle scuole di ogni ordine e grado, laddove sono presenti alunni esonerati dall’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie. A tal fine si utilizzano le risorse pari a 350 milioni di euro stanziate dal Decreto sostegni bis.

In caso di presenza di soggetti risultati positivi all’infezione da COVID-19 o di casi sospetti, nell’ambito dei servizi educativi per l’infanzia, si applicano le linee guida e i protocolli adottati ai sensi dell’art. 1, co. 14, del D.L. 33/2020 (L. 74/2020), nonché dell’art. 10-bis del D.L. 52/2021 (L. 87/2021). (art.1 comma 3 primo periodo)

Protocolli e linee guida possono disciplinare anche la deroga all’obbligo di utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie per le classi formate da studenti che per ragioni anagrafiche sono esclusi dalla campagna vaccinale. Quest’ultima disposizione riguarda le classi composte da studenti di età inferiore ai 12 anni.

Quarantena, riduzione a 5 giorni e modello “bolla

Il Governo pensa anche a ridurre la quarantena, ma si tratta per il momento soltanto di ipotesi. Ne ha parlato il sottosegretario alla Salute Costa: “E’ chiaro che siamo nell’alveo delle scelte che la politica deve fare sulla base anche delle indicazioni scientifiche del Comitato tecnico. Però una riflessione la dobbiamo fare perché l’obiettivo che abbiamo raggiunto è stato iniziare l’anno scolastico in presenza ma adesso l’obiettivo più grande è proseguire in presenza”. La proposta prevede la possibilità di ridurre i giorni di quarantena da 7 a 5 giorni se vaccinati. Si pensa anche al modello “bolla”: in caso di alunno positivo in Dad ci vanno solo i compagni più vicini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *