Concorso ordinario scuola 2021: polemiche per la data di avvio
Scuola

Concorso ordinario scuola 2021: polemiche per la data di avvio

L’annuncio delle scorse ore dell’attuazione del concorso ordinario scuola era molto atteso, ma il fatto che non sia stata indicata una data precisa, ancora, ha lasciato perplessi in molti. Il Governo si è limitato a dire che il concorso verrà svolto entro la fine dell’anno, ma di certezze ancora nulla. Cosa che è sembrata strana a molti, considerato che di qui alla fine dell’anno mancano poco meno di quattro mesi, e dunque non c’è più tempo per annunci vaghi e rinvii ulteriori.

Polemiche per la data

“Abbiamo bisogno di conoscere i tempi della procedura del concorso ordinario, che noi sappiamo mobilita le speranze di molti giovani che sperano di dedicarsi al mondo della scuola. Ma chiedo anche quando potrà mettersi in moto la procedura straordinaria, così come il meccanismo delle abilitazioni che sono già bandite ma ferme”. E l’appello di Flavia Piccoli Nardelli, deputata Pd della Commissione Cultura, intervenuta durante l’audizione del ministro Bianchi. La deputata ha espresso quella che è di fatto la domanda e la preoccupazione dei circa 500mila candidati interessati al concorso ordinario. E’ il momento di fornire ulteriori certezze circa le procedure di reclutamento del personale docente.

Domanda specifica cui il Ministro Bianchi non ha fornito risposta altrettanto precisa, evitando per il momento di dare una data circa l’avvio della procedura: “Sulla formazione iniziale noi abbiamo un meccanismo che ha previsto lauree abilitanti solo su infanzia e primaria. Un docente oggi può insegnare matematica senza avere un solo credito sulla formazione pedagogica e psicologica. Questo non è possibile. Ogni docente, accanto alla propria formazione disciplinare, deve avere una formazione pedagogica ma anche una formazione nella gestione dei gruppi”.

Indicazioni generiche

Sul concorso ordinario si era sbilanciata la sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia, assicurando che quest’anno si svolgerà il concorso ordinario, senza però dare una data precisa: Quest’anno vedrà l’inizio del concorso ordinario per la scuola. Si tratta di una notizia attesa da oltre 500 mila candidati e soprattutto uno strumento su cui il MoVimento 5 Stelle ha lavorato senza sosta già a partire dal governo Conte 2”. Sono le parole della sottosegretaria all’istruzione Barbara Floridia, senatrice M5S.

Concorso ordinario infanzia e primaria

Il Concorso ordinario infanzia e primaria mette in palio 12.863 posti, e sono già state presentate le domande di partecipazione. Il DL Brunetta e il DL Decreto Sostegni bis hanno modificato le modalità delle prove, introducendo le procedure semplificate. Niente più prova preselettiva, sono rimaste solo una prova scritta, la prova orale e la valutazione dei titoli.

Concorso ordinario secondaria I e II grado

Anche per il Concorso ordinario secondaria I e II grado sono già state presentate le domande. Ora si attende che le commissioni completino l’iter relativo alla procedura semplificata che prevede unicamente prova scritta e orale per le classi di concorso A20 Fisica, A26 Matematica, A27 Matematica e fisica, A28 matematica e Scienze, A41 Scienze e tecnologie informatiche.

One thought on “Concorso ordinario scuola 2021: polemiche per la data di avvio

  1. Disastro completo su tutti i fronti.Il concorso ordinario di legge solo per le materie scientifiche cosa e materie come A017 e A001 sembrano dimenticate “speriamo bene” in più hanno voluto fare per le supplenze come gli pareva facendo differenze non di titoli ma differenze dando solo priorità a chi non aveva esperienza lasciando a casa la classe di supplenti con tanti anni di esperienza e anche coloro dopo anni rientrati pur avendo titoli e anni di esperienza.Ma quando cambierete Ministro? Spero a nuove elezioni una sanatoria come si deve perché ai supplenti lo stato lo deve e deve anche a gli studenti che da anni sono sottoposti ad avere cambio continuo di insegnanti e classi veramente assurde
    Movimento 5Stelle ANDATE CASA!!!!!! Il ministro lo chiamerei il ministro dei reclami ahahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *