Green pass scuola: non richiesto al personale addetto alla mensa e non solo
Scuola

Green pass scuola: non richiesto al personale addetto alla mensa e non solo

Il Green Pass scuola è obbligatorio per tutto il personale scolastico, ma ci sono delle eccezioni. Infatti l’obbligo di Green Pass nelle mense non è al momento previsto per gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Nonostante quindi per sedersi al ristorante o al bar, in tutta Italia, serva un Green Pass, anche per i minorenni (sopra i 12 anni), per la ristorazione all’interno delle scuole, quindi nelle mense scolastiche, non serve alcuna certificazione verde. Una precisazione importante arrivata dall’USR Piemonte, proprio in considerazione del fatto che negli ultimi giorni erano sorti molti dubbi in virtù di quella che potrebbe apparire come una contraddizione nell’applicazione del Green Pass.

Chi è esentato dal Green Pass

Il DL 6 agosto 2021, n. 111 istituisce dal 1° settembre 2021 al 31 dicembre 2021 “tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione e universitario, nonchè gli studenti universitari, devono possedere e sono tenuti a esibire la certificazione verde COVID-19”. Ma si tratta di una norma che esclude dall’obbligo di possesso del Green Pass gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado appartenenti al Sistema Nazionale di Istruzione e Formazione.

Altra precisazione importante, il fatto che non sussista obbligo di Green Pass nemmeno per il personale addetto alla mensa o assegnato all’attività educativa per gli alunni disabili. Dunque il personale addetto alla mensa o assegnato all’attività educativa degli alunni disabili in questo senso non vengono considerati personale scolastico, nonostante abbiano rapporti stretti e in alcuni casi particolarmente stretti con i ragazzi come gli insegnanti o il personale Ata.

Solo per il personale scolastico

Dunque ora come ora il possesso del Green Pass è previsto esclusivamente per il personale scolastico, categoria all’interno della quale non vengono considerati personale addetto alla mensa o assegnato all’attività educativa per gli alunni disabili. La precisazione diventa importante da parte dell’USR Piemonte, che sottolinea come l’applicazione del DL 111/2021 non riguarda il personale non scolastico, quale è appunto quello addetto alla mensa o assegnato all’attività educativa per gli alunni disabili.

Arriva Pndgc

Nel frattempo il Ministero è al lavoro per il varo della piattaforma che dovrà sostituire il controllo manuale quotidiano del Green Pass da parte dei dirigenti scolastici. Si chiamerà “Pndgc” e dal 13 settembre darà una grossa mano ai dirigenti scolastici nel controllo del Green Pass di docenti e personale Ata. La piattaforma, messa a punto da Sogei, avrà il compito di mettere in contatto il sistema SIDI del Ministero dell’istruzione, con i dati sanitari legati alla Piattaforma per il suo rilascio.

I dirigenti scolastici e in generale le segreterie, potranno consultare ed utilizzare una schermata sulla quale apparirà un’interfaccia che chiederà il codice meccanografico dell’istituto. Successivamente si passerà a una schermata con l’elenco del personale in servizio durante la giornata tramite la quale il preside o il delegato incaricato per il controllo, potrà visualizzare lo stato della validità del green pass attraverso i classici colori del semaforo: verde ok, rosso scaduto, in un’unica schermata.

One thought on “Green pass scuola: non richiesto al personale addetto alla mensa e non solo

  1. Se il Green pass per la mensa scolastica agli over 12 non è richiesto vale lo stesso principio se lo studente over 12 Usufruisce del servizio mensa presso altro istituto (scuola primaria) che mette a disposizione locali e servizio? Se detta prinaria mette la bb Lugo Green pass X over 12 è nel giusto posso dissentire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *