Gps e graduatorie di istituto: come vengono gestite le supplenze dalle segreterie
Graduatorie di Istituto

Stop alle supplenze Gps: tutto rimandato alla prossima settimana

Prosegue il lavoro delle segreterie per assegnare le Supplenze da Gae e GPS, ma gli errori e le anomalie riscontrate negli ultimi giorni stanno causando inevitabili rallentamenti che di fatto rimandano tutto alla prossima settimana. Quando il conto alla rovescia in vista dell’inizio delle lezioni inizierà inesorabilmente. L’anno scolastico è iniziato ufficialmente, e le prese di servizio dovevano già essere state portate a termine. Siamo ancora in alto mare. Se è vero che c’è ancora margine di tempo per far sì che al primo suono della campanella tutti gli aventi diritto siano in cattedra, è altrettanto vero che ormai i margini di errori, a livello temporale, sono risicatissimi.

Tutto rimandato

E così, al contrario di quanto era stato annunciato dal ministro, di fatto la prima settimana di settembre termina con un nulla di fatto, considerato che in alcune province le nomine sono state rinviate al 6 settembre. Troppi gli errori riscontrati per poter procedere. Il rischio è dover rifare più volte tutta la procedura, per cui la cosa migliore è stata fermarsi per aggiornare tutto alla prossima settimana, nella speranza che gli errori siano stati tutti risolti.

Nelle scorse ore sono proseguite le pubblicazioni degli esiti in alcune province, ma poi ci si è accorti di errori importanti nell’algoritmo. A essere particolarmente interessati dalle anomali sono stati i posti di sostegno, le cui assegnazioni non erano regolari. E così è stato necessario l’intervento del sistema del Ministero. In un primo momento si parlava di problemi risolti, ma evidentemente così non è stato, perchè anche nelle pubblicazioni successive sono emersi alcuni errori.

Le speranze del ministro

Il Ministro Bianchi aveva annunciato che le nomine si sarebbero concluse in settimana, ma evidentemente qualcosa ancora non funziona: “Abbiamo già attivato anche tutte le procedure che si concluderanno in settimana per le supplenze annuali. Abbiamo avviato i concorsi per l’anno prossimo in modo di concludere in due anni completamente la tematica del tempo indeterminato“.

La speranza è che la prossima settimana possa essere decisiva per completare tutta la procedura, perchè poi il primo suono di campanella si avvicinerà inesorabilmente. In seguito alle segnalazioni di errori, il gestore del sistema informativo del Ministero aveva fatto presente che “sulla base delle segnalazioni ricevute nelle ultime ore sulle elaborazioni effettuate per le individuazioni delle supplenze, è stato effettuato un intervento sulla procedura per modificare l’ordine di trattamento delle graduatorie”. Intervento che non ha risolto completamente le anomalie. E così è stato tutto rimandato all’inizio della prossima settimana, con la speranza che durante il weekend si riesca a rimettere tutto a regime.

4 commenti su “Stop alle supplenze Gps: tutto rimandato alla prossima settimana

  1. Ma io dico ma il Ministro Bianchi sa fare solo proclami poi a livello di organizzazione e direttive ha solo la professionalità di mettere paletti per chi ha titoli a fare classi pollaio tanto ci sono i vaccini senza interessarsi ai problemi di apprendimento nelle classi numerose e a fare bocciare i ragazzi per ottenere più finanziamenti invece di darli alle scuole virtuose complimenti per le belle idee!!!!! Ahahah

  2. La scuola non ha bisogno di altri dilettanti e aggrava la situazione che il Ministro Bianchi è anche in malafede. Basta guardare i suoi interventi, snocciola macro numeri per coprire la sua inefficacia ed inefficienza. Proclami che fanno rimpiangere la Azzolina , ed è tutto dire !!! Aver dato avvio ad una procedura informatica senza averla testata ?? Parla di classi tutto vaccinati ? Chi controlla se gli studenti sono vaccinati ? E se anche un solo ragazzo non lo fosse è giusto subisca le ira degli altri ??? Diamo alla scuola in Ministro che realmente conosce la pedagogia e non sia un becero politicante!

  3. Purtroppo già dell’anno precedente si erano riscontrati errori nelle GPS, ho fatto ricorso, inviando email e PEC al USR di Milano senza nessun riscontro , ho dovuto attendere che arrivassero alla mia posizione per avere l’incarico , ansia e stress non sono mancate. Durante l’anno scolastico 2020/21 la scuola ( capo fila) ha effettuato i controlli rettificando il punteggio. Ancora oggi purtroppo nelle GPS il punteggio mi risulta errato, basso ,(29 contro 65), questo vale a dire che l’incarico che deve essere destinato a me sarà dato a qualcun altro . Ho inviato anche quest’anno email e PEC , allegando il decreto con la rettifica della scuola , purtroppo senza alcuna risposta positiva.Mi auguro che USR Milano possa procedere a questa rettifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *