Diplomati magistrale assunti con riserva: stop licenziamenti e riassegnazione vecchia scuola
Scuola

Nomine supplenze 2021: il caso particolare che sta generando confusione

In attesa dell’assegnazione per le supplenze da Gps valide per l’anno scolastico che inizierà tra pochi giorni, ogni candidato ipotizza le possibilità che ha di ottenere una convocazione in base alla propria posizione in graduatoria e al tipo di domanda che ha compilato. Ricordiamo che le assegnazioni avverranno sulla base di un algoritmo, che effettuerà le convocazioni in maniera completamente automatizzata. Già questa settimana dovrebbero arrivare le prime assegnazioni per le supplenze, in modo poi da riuscire a completare la procedura entro il primo di settembre, in tempo per il nuovo anno scolastico.Nomine supplenze 2021: il caso particolare che sta generando confusione

Le casistiche che stanno emergendo

E’ emerso nelle ultime ore il caso di doppio inserimento in GaE e GPS. Il dubbio è se in questo caso, il candidato ha diritto a ottenere un incarico da tutte e due le graduatorie. Cosa ancora più importante e delicata da dirimere, è come ci si debba comportare nel caso in cui ciò accada.

Per comprendere il regolamento, è necessario partire dal presupposto che per i posti comuni, si parte dalle Gae. Qualora si verifichi l’esaurimento della graduatoria o ci sia un numero di candidati insufficienti, si passerà alle GPS prima fascia. Poi successivamente tocca agli elenchi aggiuntivi prima fascia e infine alla seconda fascia GPS.

diverso invece il meccanismo per chi è candidato ai posti di sostegno. In questi casi la priorità è data agli elenchi sostegno GaE. In second’ordine si valuta la prima fascia GPS e poi si passa agli elenchi aggiuntivi. In seconda battuta si prendono in considerazione seconda fascia GPS e graduatorie posto comune Gae e GPS incrociate.

Convocazione sia da GaE che da GPS

Pu configurarsi il caso di un candidato iscritto nelle GaE e nelle GPS, che riceve la proposta da entrambe le graduatorie.

Il caso è stato preso in esame da Cisl scuola secondo cui “Se un aspirante è inserito nelle GaE della provincia X e nelle GPS della provincia Y, compilerà un’unica istanza comprendente le due distinte domande, pur utilizzando la medesima applicazione POLIS e riceverà, se avente titolo, due distinte nomine“.

Stesso discorso valido per chi è inserito nelle GaE e nelle GPS della stessa provincia, che costituiscono due diverse graduatorie. In questo caso, se la convocazione è doppia, il candidato potrà scegliere quale accettare, rifiutando l’altra.

2 commenti su “Nomine supplenze 2021: il caso particolare che sta generando confusione

  1. Se si accetta un incarico da GAE e, successivamente, si riceve un incarico da GPS per diversa classe di concorso, si può rifiutare la prima a favore della seconda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *