Università, Green pass anche per fare gli esami a distanza: è bufera
Scuola

Proroga gps 2021: la decisione del Miur

Nessuna proroga per la procedura di presentazione domande sul sito Istanze Online relative alle supplenze da GaE e GPS e alle nomine per il ruolo. Alla fine il ministero ha deciso di non decidere, nel senso che la proroga chiesta a gran voce dai sindacati e dai diretti interessati non è arrivata. Il tutto nonostante gli ultimi giorni della procedura siano stati caratterizzati da rallentamenti e malfunzionamenti che con ogni probabilità hanno impedito a molti candidati di presentare la domanda. Chi invece è riuscito a completare la procedura, potrà visualizzarla nell’archivio POLIS.Proroga gps 2021 orizzonte scuola: la decisione del Miur

Assegnazioni per il ruolo

Coloro i quali sono inseriti nella prima fascia GPS ed elenco aggiuntivo potranno partecipare per il ruolo. Se sono riusciti a inoltrare correttamente la domanda, ne avranno diritto. Il requisito è la specializzazione per i posti di sostegno, tre annualità di servizio su posto comune negli ultimi dieci anni svolti nella scuola statale.

Assegnazioni per le supplenze

Invece per le supplenze ha preso parte alla procedura il personale di GaE e GPS che è riuscito a presentare correttamente la domanda. Adesso si apre un’altra partita, costituita dalla conta di coloro che sono rimasti fori a causa del malfunzionamento del sito Istanze Online negli ultimi giorni, e che con ogni probabilità presenteranno ricorso, sfruttando l’impegno dei sindacati che hanno già annunciato molte iniziative in tal senso.

Ricorsi che procederanno parallelamente all’assegnazione di nomine e supplenze, salvo poi modifiche in base agli eventuali accoglimenti o meno degli stessi ricorsi.

A complicare la posizione del ministero, il fatto che molti rallentamenti sono stati causati dal fatto che molti utenti hanno aspettato l’ultimo momento per presentare domanda o correggerla a causa del ritardo con cui molti uffici scolastici hanno rettificato o integrato le disponibilità, non rispettando la scadenza indicata dal ministero del 13 agosto.

Risultati entro fine mese

Come detto adesso inizia la fase delle assegnazioni, già dalla prossima settimana. L’anno scolastico è alle porte, ed è anche uno dei motivi, se non il principale, per cui il Ministero non ha concordato la proroga richiesta. Inizialmente si provvederà all’assegnazione delle supplenze finalizzate al ruolo da prima fascia ed elenco aggiuntivo GPS. La seconda fase riguarderà le supplenze, da tutte le GPS per le quali sono previste supplenze. In questa fase si gestiranno anche i posti di sostegno a docenti senza titolo e posti per il personale educativo.

La procedura dovrebbe essere completata entro fine mese, in modo poi da avere il tempo di comunicare i risultati ai diretti interessati in tempo utile per il nuovo anno scolastico.

4 commenti su “Proroga gps 2021: la decisione del Miur

  1. Il miur dovrebbe dare la priorità di concedere la prologa almeno per un paio di giorni visto il sistema in tilt di istanze on line.

  2. La proga dovrebbe essere uno strumento democratico per poter far accedere anche coloro che hanno avuto problemi di collegamento dovuti ai server ministeriali. Si chiede a gran voce la proroga almeno di un paio di giorni

  3. Ho notato che la procedura era lentissima dalle 9 alle 18 ma nelle restanti ore andava bene. Di sera era velocissima. Credo che il livello di servizio non sia sufficientemente basso per invocare il “disservizio”

  4. Sempre la stessa storia con il sistema…Anch’io nn sono riuscita ad inserire la domanda…Mi è capitato anche con la domanda dell’ultimo concorso…Tre giorni a provare e riprovare…Sistema sempre bloccato…Morale della favola? Soldi buttati e niente domanda…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *