graduatorie ata
Ata

Graduatorie ATA terza fascia: organico extra per controlli Green Pass

Il nuovo anno scolastico sta per iniziare e gli ultimi dieci giorni di agosto serviranno per completare la procedura di pubblicazione delle graduatorie definitive di terza fascia ATA. In questo modo il ministero riuscirà a mettersi in regola per i primi giorni di settembre quando inizieranno ad essere diramate le convocazioni per le supplenze. In vista del nuovo anno scolastico i diretti interessati si ritroveranno ad avere a che fare con una serie di modifiche introdotte nella gestione delle supplenze da terza fascia ATA con le assunzioni a tempo determinato extra. Si tratta di assunzioni necessarie per far fronte al completamento di quello che viene definito Organico Covid, istituito per fronteggiare le esigenze legate alla pandemia.Graduatorie ATA terza fascia: organico extra per controlli Green Pass

In arrivo le convocazioni

Ciò che non cambia rispetto agli anni passati è che i candidati verranno convocati per la sostituzione del personale. Una procedura che scatterà soltanto in seguito all’esaurimento delle graduatorie di prima e seconda fascia.

L’organico Covid per il momento è stato confermato soltanto fino a fine anno solare, quindi gli incarichi esauriranno il proprio valore dopo il 30 dicembre 2021. Ma questo soltanto perchè al momento lo stato di emergenza proclamato dal Governo in merito alla pandemia coincide con questa scadenza. Nel caso in cui dovesse essere necessario prorogare lo stato di emergenza, con ogni probabilità verrà prorogato anche il contratto dell’Organico Covid, fino alla fine dell’anno scolastico.

Supplenze dimezzate in un anno

Le unità di personale ATA utilizzate per queste supplenze saranno meno della metà dello scorso anno. Al momento sono solo 22 mila contro le 50 mila dello scorso anno scolastico. Un organico composto in gran parte da collaboratori scolastici e amministrativi.

A cambiare rispetto allo scorso anno sono dal 1° settembre le supplenze per la sostituzione del personale senza il possesso del green pass. Per convocare questi supplenti, infatti, sarà necessario attendere il quinto giorno di assenza ingiustificata che farà scattare la sospensione del dipendente scolastico. Il contratto scadrà quando il docente si rimetterà in regola con il Green pass, vaccinandosi, o iniziando a esibire tamponi negativi ogni 48 ore.

Organico extra per il Green Pass

Ma le novità non si esauriscono qui:

“Il Ministero si impegna a dare indicazioni agli Uffici Scolastici Regionali affinché, in organico di fatto, o nell’ambito delle risorse finanziarie da assegnare alle istituzioni scolastiche ai sensi dell’art. 58, comma 4 ter del DL n. 73/2021, sia possibile reclutare, ove ve ne sia la effettiva necessità, su richiesta della singola istituzione scolastica, oltre al personale docente a tempo determinato, anche una o più unità di personale ATA a tempo determinato presso ciascuna istituzione scolastica che possa supportare il dirigente scolastico negli adempimenti derivanti dall’applicazione della normativa anticovid“.

Una decisione che mette quindi in conto la necessità di inserire in organico personale ATA extra a tempo determinato. E’ infatti al momento un’incognita la gestione dei controlli relativi al Green Pass, e ipotizzare che il dirigente scolastico riesca da solo a gestire tutta la procedura, soprattutto negli istituti con più personale, diventa complicato.

One thought on “Graduatorie ATA terza fascia: organico extra per controlli Green Pass

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *