Mascherine Ffp2 gratis: ecco chi ne avrà diritto da settembre
Scuola

Mascherine Ffp2 gratis: ecco chi ne avrà diritto da settembre

Il Governo prosegue i lavori relativi al piano di rientro a scuola in sicurezza, che non può esaurirsi con l’obbligo vaccino o tampone 48 ore prima per i docenti e il personale Ata. Ma vanno messi in sicurezza anche gli studenti, e non solo durante la loro presenza a scuola durante l’orario delle lezioni. Il Governo sa bene che sugli spostamenti si gioca una partita molto importante per quel che concerne la diffusione del virus e il controllo dei contagi, e allora sta pensando alla distribuzione di Mascherine Ffp2 gratis.Mascherine Ffp2 gratis: ecco chi ne avrà diritto da settembre

Mascherine per i mezzi pubblici

Perchè se è vero che molti ragazzi tra i 12 e i 18 si stanno vaccinando spontaneamente, è altrettanto vero che gli assembramenti su autobus e nelle metro fanno paura all’epoca della pandemia. Ecco allora che i dispositivi di sicurezza giocheranno un ruolo fondamentale: per questo, il commissario straordinario Figliuolo sta pensando di fornire mascherine Ffp2 gratuite agli studenti che utilizzano i mezzi pubblici per recarsi a scuola.

In realtà si tratta di un’idea nata dal sindaco di Firenze Nardella, ritenuta immediatamente valida anche dal governo che per questo sta pensando di estenderla a tutto il territorio nazionale mediante una “pianificazione logistica” dell’operazione.

Idea toscana, applicazione nazionale

“La Regione Toscana fa sapere di aver interloquito con il commissario straordinario per l’emergenza generale Figliuolo, il quale sta valutando la possibilità di fornire mascherine Ffp2 alle studentesse e agli studenti che utilizzano i mezzi pubblici per andare a scuola“.

E ancora: “Qualora l’intervento fosse autorizzato secondo le indicazioni del Comitato tecnico scientifico, riguarderà tutto il territorio regionale”.

L’iniziativa è ancora in fase embrionale, ma ci sono buone possibilità che si estenda a tutto il territorio italiano. Prima, sarà necessario vagliare attentamente le modalità di esecuzione e valutare i costi dell’operazione. Che costituirebbe però un bel passo avanti sia nell’affiancare gli studenti verso un rientro a scuola in sicurezza e responsabile. E che garantirebbe un utilizzo più responsabile di dispositivi di sicurezza più efficaci, che sui mezzi pubblici, in caso di affollamento, costituiscono di fatto l’unico baluardo possibile, considerato che la distanza di sicurezza diventa complicata da mantenere, soprattutto negli orari di punta.

Ma le proteste non si placano

Le mascherine Ffp2 sono certamente meno utilizzate di quelle più comuni chirurgiche, in virtù del loro maggiore costo. Ma proprio la loro maggiore efficacia garantisce una protezione percentualmente più elevata nei confronti della trasmissione del virus.

Un’iniziativa che sicuramente piacerà ai sindacati, ma che non basterà per raffreddare le proteste nei confronti del Green pass scuola, che riguarda docenti e personale Ata, e che si estende anche agli studenti nel caso delle Università.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *