Green Pass obbligatorio: gli studenti under 12 sono i più contagiosi
Scuola

Green Pass obbligatorio: gli studenti under 12 sono i più contagiosi

Non ci sarebbe da meravigliarsi se a breve arrivasse anche l’obbligo di vaccinazione per i bambini sotto i 12 anni. I segnali stanno arrivando, un po’ alla volta, ma inesorabili. Prima la notizia che a breve Moderna e Pfizer potrebbero essere consentiti anche sui bambini sotto i 12 anni. Poi gli appelli delle associazioni di pediatri italiani e prima ancora americani, che sollecitavano le case farmaceutiche stesse ad accelerare la sperimentazione sui vaccini riservati ai più piccoli.Green Pass obbligatorio: gli studenti under 12 sono i più contagiosi

Under 12 i più contagiosi

Adesso arrivano le parole del consigliere del Ministro della Salute, Walter Ricciardi, che si dice molto preoccupato in vista della prossima riapertura delle scuole d settembre, in virtù di una variante delta molto pericolosa per i bambini e ragazzini. Insomma pare non basti affatto il già discusso Green Pass e soprattutto il Green Pass scuola, che impone la vaccinazione a docenti e personale Ata o in alternativa l’esibizione di un tampone negativo risalente alle ultime 48 ore.

Il Governo resta comunque molto preoccupato e lo dice apertamente, inserendo tra le “cause” di un possibile nuovo picco di contagi proprio i più piccoli, quelli che al momento sono scoperti al 100% dalla vaccinazione dal momento che per loro non è ancora stato approvato alcun vaccino. Il consigliere del Ministro della Salute, Walter Ricciardi: “Riaprire le scuole in sicurezza richiede lo stesso approccio scientifico organizzativo e manageriale che ha portato a buoni risultati nella campagna vaccinale. La variante Delta è contagiosissima e i bambini al di sotto dei 12 anni sono i principali diffusori”.

Green Pass per tutti gli studenti?

Il messaggio postato su Twitter da Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all’università Cattolica di Roma, va visto come un monito a tutte le famiglie e una sorta di anticipazione di quello che avverrà: i più piccoli sono, involontariamente, un grave pericolo per se stessi e per gli altri. Al momento gli studenti non sono stati ancora coinvolti dal Green Pass, ad eccezione dei più grandi, quelli universitari.

Il Governo si è al momento mosso solo nella direzione dell’agevolazione del vaccino per i più giovani, con corsie preferenziali che possano incentivare la loro immunizzazione. Dai numeri della pandemia a qualche settimana dalla riapertura dipenderà tutto: se la curva dovesse crescere, non ci sarebbe da meravigliarsi se arrivasse l’obbligo vaccinale per gli over 12. E se poi arrivasse il via libera per il vaccino degli under 12, il passo successivo sarebbe inevitabile: vaccinazione a tappeto di tutti gli studenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *