graduatorie ata
Ata

Contratto covid Ata e docenti: proroga fino a fine anno scolastico

Potrebbe essere prorogato fino a fine anno scolastico il contratto di docenti e Ata sottoscritto come organico Covid. Al momento, in linea con lo stato di emergenza previsto dal governo, l’organico Covid ha scadenza 30 dicembre 2021. Una scadenza che lascia molte incertezze sia nei docenti e nel personale Ata coinvolto, sia nelle scuole che usufruiscono di questo personale. Si naviga a vista, ma è evidente che è difficile, purtroppo, ipotizzare o auspicare la fine dell’emergenza legata alla pandemia, magicamente, per fine 2021. E quindi il contratto covid Ata e docenti va verso una proroga fino a fine anno scolastico.Contratto covid Ata e docenti: proroga fino a fine anno scolastico

Le difficoltà e le esigenze inevitabilmente si protrarranno come minimo fino alla fine dell’anno scolastico. E allora il protocollo di sicurezza sottoscritto nella notte tra il 13 e il 14 agosto contiene anche una sezione in cui si sottolinea l’impegno del ministero al proseguimento delle attività in presenza per l’intero anno scolastico. Il presupposto è la certezza che inevitabilmente si verificheranno ancora numerose difficoltà che certo non sarebbero agevolate dall’improvvisa interruzione, a metà anno scolastico, degli incarichi dei supplenti Covid.

Cosa prevede il protocollo

Nel corso della riunione si è compreso come la situazione pandemica, a livello di gestione del personale, sia particolarmente difficoltosa per le scuole che a fatica riescono a preparare una adeguata organizzazione della didattica. In questo senso, l’eventuale cessazione degli incarichi conferiti al personale a tempo determinato fino al 30 dicembre, non agevolerebbe affatto, anzi, complicherebbe ancora di più la gestione del personale con inevitabili ricadute sulla preparazione degli studenti, già minata da quasi due anni di didattica a distanza.

Per questo, il Ministero ha deciso, nell’ambito dell’andamento del quadro epidemiologico e ad individuare le soluzioni più efficaci ad assicurare l’erogazione dell’offerta formativa in presenza nell’intero anno scolastico 2021/2022 anche in termini di recupero degli apprendimenti, nel caso ovviamente sia necessario.

Scadenza prorogata fino a fine anno scolastico

Insomma non ci sono certezze di scadenza a fine anno, al momento. Ma la sensazione è che nelle prossime settimane ci possa essere un rinnovo collettivo di tutto l’organico Covid, che invece della scadenza del 30 dicembre 2021 si vedrebbe prorogato il contratto fino a fine anno scolastico. Lo assicura anche Pino Turi, Uil Scuola, chiarendo che “ci sarà una programmazione immediata che durerà tutto l’anno. Se non bastano le risorse si andranno a cercare. Le risorse dello scorso anno, non utilizzate, potrebbero essere sufficienti per coprire tutto l’anno“.

Immissioni in ruolo Ata 2021: le probabilità di assunzione tramite Istanze Online

In questo senso è di supporto anche l’emendamento al Decreto Legge su Stato di emergenza e Greenpass della presidente della Commissione Cultura alla Camera, Vittoria Casa, che consente ai dirigenti degli uffici scolastici regionali di attivare incarichi temporanei di personale docente, amministrativo e Ata fino al termine delle lezioni del prossimo anno scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *