Compilazione domanda supplenze: lo strano caso della stessa provincia GaE e GPS
Ata

Immissioni in ruolo Ata 2021: le probabilità di assunzione tramite Istanze Online

Il Ministero ha avviato le procedure per l’assunzione a tempo indeterminato del personale ATA. Come ormai tutte le procedure che riguardano il mondo della scuola, anche per le Immissioni in ruolo Ata 2021 si tratta di una procedura completamente informatizzata. Per inviarla, bisogna fare riferimento al modulo presente su Istanze online. Nel frattempo gli Uffici scolastici provinciali hanno provveduto alla pubblicazione degli avvisi con le date e le posizioni in graduatoria degli aspiranti.

Immissioni in ruolo Ata 2021: le probabilità di assunzione tramite Istanze OnlinePossibilità di assunzioni in ruolo

E’ bene ricordare che presentare l’istanza non comporta necessariamente l’assunzione in ruolo. Il totale dei convocati supera di gran lunga quello dei posti disponibili per le nomine in ruolo per sopperire ad eventuali rinunce. Questo significa che non tutti i candidati riusciranno a ottenere una nomina. I candidati possono possono infatti rinunciare alla nomina producendo formale richiesta all’interno della stessa procedura informatizzata. Per gli aggiornamenti gli aspiranti dovranno fare riferimento agli avvisi ufficiali dell’ambito territoriale di proprio interesse.

La procedura ha preso il via in seguito all’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri, che ha provveduto a ratificare l’autorizzazione al Ministero dell’istruzione. Il tutto ha portato alla decisione di assumere, a tempo indeterminato, sui posti effettivamente vacanti e disponibili, per l’anno scolastico 2021/2022 12.193 dipendenti del personale Ata.

Presentazione delle istanze

Il passo successivo è stata la decisione circa le scadenze per la presentazione delle istanze tramite POLIS. I candidati che concorrono per un posto nel profilo di DSGA, dovranno presentare istanza dividendola in due fasi. La prima è già in corso, e consiste nella possibilità di esprimere le proprie preferenze per le province nelle quali risulteranno inclusi. Da martedì prossimo, invece, il 17 agosto, via libera alla richiesta per l’assegnazione di sede.

I candidati che figurano nelle graduatorie provinciali permanenti 24 mesi, dovranno invece presentare una sola istanza per l’assegnazione della sede, sempre a partire dal 17 agosto. Al personale è assegnata la sede definitiva nell’anno scolastico 2022/2023 nella provincia relativa di immissione in ruolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *