Posti disponibili scuola secondaria secondo grado 2021/2022: addio alla call veloce
Scuola

Supplenze Gps prima fascia: via alle domande su Istanze Online

Le supplenze Gps prima fascia prevedono che i candidati che risultino inseriti con riserva nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) hanno diritto a un contratto a tempo determinato, con scadenza 30/06 o 31/08. Il contratto, nel caso di provvedimenti cautelari, sarà completo di una clausola risolutiva. Che varrà nel momento in cui la situazione non dovesse risolversi positivamente.Supplenze Gps prima fascia: via alle domande su Istanze Online

Le decisioni su supplenze e assunzioni straordinarie

Domani prende il via la procedura straordinaria di assunzione in ruolo dei docenti inseriti nella I fascia delle GPS e relativi elenchi aggiuntivi e per l’attribuzione degli incarichi a tempo determinato, al 30/06 e al 31/08,da GaE e GPS prima e seconda fascia per l’anno scolastico 2021/22. Una procedura che ha avuto una serie di problematiche nella sua gestazione, in virtù delle tante criticità emerse e rilevate dai sindacati. Criticità non del tutto risolte: ma i tempi ristretti e il nuovo anno scolastico incombente, hanno impedito ulteriori rinvii.

E allora da domani 10 agosto via alla possibilità di presentare domanda per le supplenze. Procedura interamente telematica da realizzare mediante Istanze Online, che terminerà il 21 agosto.

La procedura unificata non piace

La procedura prevede un’unica domanda sia per la partecipazione alle supplenze, sia per la procedura straordinaria di immissione in ruolo. E’ questo uno degli aspetti più criticati dai sindacati, che però nel merito non sono riusciti a ottenere ragione dal Ministero, probabilmente anche in virtù di eccessive complicazioni tecniche che sarebbero derivate dal dover rivedere tutto il sistema informatico predisposto.

Va detto però che le due domande verranno comunque gestite indipendentemente dal sistema. Ricordiamo che al momento non c’è la possibilità di presentare domanda per l’attribuzione degli incarichi introdotti dal decreto Sostegni bis anche a chi è inserito in prima fascia con servizio “misto” nel sistema nazionale di istruzione, quindi non con tre annualità richieste, o senza servizio nella scuola statale. Stesso discorso per  i candidati che risultano inseriti nella seconda fascia. Oggetto del contendere ancora il vincolo dei tre anni di servizio nella scuola statale per essere inseriti nella prima fascia delle Graduatorie provinciali per le supplenze utili per le prossime immissioni in ruolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *