Gps supplenze sostegno: come viene valutato il servizio
Scuola

Gps seconda fascia: ora è caos date

Finalmente una notizia ufficiale per le gps seconda fascia. Come previsto e prevedibile, dopo l’incontro con i sindacati che hanno sollevato tutti i loro dubbi circa le tempistiche della procedura su Istanze Online per la presentazione delle domande relative alla assunzioni in ruolo da GPS e supplenze, il Ministero decide che di rinvia tutto. Di poco, ma di quel tanto che basta a gestire al meglio una situazione che stava diventando caotica, e circa la quale era necessario mettere un punto e andare a capo. Ma è comunque caos date.Gps seconda fascia: ora è caos date

Una gestione incerta

Non ne esce benissimo tutto la macchina organizzativa, che doveva far partire il tutto lunedì scorso alle 9. Ma solo i più ottimisti (o pessimisti, a seconda di come si valuti la vicenda e da che punto di vista la si analizzi) potevano pensare davvero che si potesse partire in un clima simile di incertezza.

Poco credibile sembrava anche il rinvio a oggi dell’inizio delle procedure, con quel 10 agosto per le pubblicazioni degli elenchi che strideva con la chiusura prevista poi per il 16.

Leggi anche: Supplenze scuola 2021: privilegiare durata contratto o sede

Tutto rimandato al 10 agosto

Alla fine il Ministero, di concerto con gli uffici scolastici regionali, ha deciso di rimandare tutto al 10 agosto, per poi finire tutto entro il 21 agosto. Certo si arriva in questo modo a ridosso del nuovo anno scolastico, cosa che il Ministero voleva evitare. Ma almeno si dovrebbe avere il tempo di gestire e organizzare tutto nel migliore dei modi, dando soprattutto modo ai candidati di presentare la domanda avendo tutti gli elementi a disposizione per farlo, temporali e materiali.

Ieri in serata il Ministero ha provveduto a inviare la bozza di circolare sulle supplenze ai sindacati. Ora si aspetta il sì definitivo, ma tutto sembra improntato verso un ok.

Completare entro fine agosto

Anche perchè è vero che i sindacati hanno necessità che tutto sia sistemato al meglio, ma anche loro sanno bene che ci sono dei tempi da rispettare.

Rispettando queste date, le disponibilità dei posti sarebbero pubblicate prima di Ferragosto (tra il 13 e il 14). Inevitabile come debba innestarsi a questo punto una vera e propria corsa contro il tempo. Ma ormai il danno è fatto e l’unico obiettivo deve essere quello di riuscire a completare tutte le procedure entro fine agosto, in tempo per l’avvio del nuovo anno scolastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *