Green Pass obbligatorio: gli studenti under 12 sono i più contagiosi
Scuola

Inglese ad asilo nido e scuola dell’infanzia: parte il progetto già nel 2021

Inglese già all’asilo nido, per fornire le basi di una lingua straniera in tenerissima età, quando il livello di apprendimento è probabilmente al massimo del suo potenziale, come non lo sarà mai più nel corso della vita. Opportunità di crescita per le nuove generazioni o forzatura didattica?

Il progetto è reale ed è composto da una sorta di ricerca-azione di durata triennale 2021-2024 che punterà a consentire ai bambini degli asili nido di familiarizzare con la lingua inglese sulla base dell’ascolto e sulla comprensione di suoni e parole.

Inglese ad asilo nido e scuola dell’infanzia: parte il progetto già nel 2021

Il progetto

Il tutto realizzato mediante un percorso di ascolto guidato e animato da gioco e musiche. In tutto questo contesto, la lingua inglese farà la sua comparsa in punta di piedi, ritagliandosi piccoli spazi quotidiani sfruttando le ore di permanenza dei bambini nei servizi educativi. Il tutto, innestando la didattica sullo sfondo delle altre lingue parlate in famiglia. Massima attenzione dunque alla lingua parlata nel caso di bambini stranieri, quindi non solo italiano. Il tutto miscelato nelle giuste dosi con le attività inclusive svolte a scuola normalmente.

La strategia

Il primo anno educativo di avvio (2021-22), prevede una sperimentazione in 2 servizi educativi. Si partirà con i nidi d’infanzia. Faranno parte dei 38 distretti sociosanitari dell’Emilia-Romagna. Il progetto porterà dunque al coinvolgimento di 76 progetti pilota equamente distribuiti su base territoriale. Sulla base dei risultati e dei riscontri e delle evidenze raccolte nel primo anno di sperimentazione, si potrebbe passare a un aumento progressivo dei progetti. L’intenzione è di triplicarli di anno in anno, in modo da arrivare alla copertura totale dei servizi educativi del territorio.

Come si parte

Si parte già quest’anno, con gli Enti capofila di ciascun Distretto che avranno il compito di far arrivare alla Regione l’adesione al Progetto “Sentire l’inglese”. Lo scopo è individuare 2 Servizi educativi presenti sul territorio di propria competenza (prioritariamente nidi d’infanzia) entro la data del 10 settembre 2021, compatibilmente dunque con la partenza delle normali attività didattiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *