Immissioni in ruolo da gps: oggi incontro per sbloccare domande su Istanze Online
Scuola

Immissioni in ruolo da gps: oggi incontro per sbloccare domande su Istanze Online

Sono giorni caldi di agosto non solo a livello climatico, ma anche per le immissioni in ruolo ordinarie relative all’anno scolastico 2021/22. Gli insegnanti già assunti in ruolo stanno scegliendo le sedi. Poi toccherà al ciclo di assunzioni straordinarie dalla prima fascia delle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) posto comune e di sostegno ed elenchi aggiuntivi.

Le assunzioni scatteranno dal prossimo settembre, ma ci sono alcuni casi in cui si verificherà l’assunzione al 1° settembre 2020, quindi con retrodatazione del contratto.Immissioni in ruolo da gps: oggi incontro per sbloccare domande su Istanze Online

Chi ha diritto ai posti

E’ una prerogativa che spetta a coloro i quali hanno partecipato e vinto uno dei concorsi straordinari della scuola secondaria di primo e secondo grado

Spetta a coloro i quali sono assunti in ruolo per l’a.s. 2021/22 o fanno parte della quota dei posti destinati alo stesso concorso per l’a.s. 2020/21.

Per quel che concerne invece le immissioni in ruolo dalle GPS, si attende l’inizio della procedura straordinaria. Chi verrà assunto avrà diritto a un contratto a tempo determinato che diventerà a tempo indeterminato solo dopo un anno di prova e formazione e una prova disciplinare.

Domande su Istanze Online

Oggi si sta svolgendo la riunione tra ministero e sindacati per limare gli ultimi dettagli. Si troverà un punto di incontro per la messa a punto di una procedura che doveva essere disponibile già da ieri su Istanze Online, e che invece è stata congelata a data da destinarsi. Uno dei punti critici è rappresentato dalla decisione del Miur di unificare la domanda per ruolo da GPS a quella per le supplenze, cosa che non convinceva i sindacati.

Leggi anche: Immissioni in ruolo da gps supplenze: assunzione per tutti i precari inseriti in prima fascia

Leggi anche: Supplenze da gps: quando è disponibile su Istanze Online la domanda

La procedura

La procedura sarà disponibile nelle province e per le classi di concorso per le quali sono rimasti posti dalle fasi precedenti. Questo significa che non devono risultate in graduatoria docenti né in GaE né nelle corrispondenti graduatorie di merito dei concorsi. Vanno esauriti anche gli accantonamenti per i concorsi ordinari ancora non svolti. Solo allora scatterà l’assunzione per i docenti presenti nella prima fascia GPS ed eventuali elenchi aggiuntivi, i docenti di sostegno, i docenti di posto comune che possano vantare almeno tre anni di servizio su posto comune svolti nella scuola statale negli ultimi dieci anni oltre l’anno in corso. Si verrà assunti nella provincia stessa delle GPS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *