Immissioni in ruolo insegnanti 2021: scelta provincia e classe
Scuola

Immissioni in ruolo, ecco il calcolo dei posti disponibili

Comincia a diventare più delineato il computo dei posti disponibili per le immissioni in ruolo docenti per l’anno scolastico 2021/22, in seguito al computo delle operazioni di mobilità effettuato dai sindacati.

Questo consente di farsi un’idea più chiara della situazione relativa alle assunzioni docenti per l’anno scolastico 2021/22. Il tutto è stato possibile grazie alla pubblicazione delle domande sui trasferimenti.

Ciò ha consentito ai sindacati di ricalcolare i numeri inerenti le necessità circa le immissioni in ruolo e supplenze, con tanto di suddivisione per diversi ordini e gradi di scuola. Non sono numeri definitivi, ma si possono considerare abbastanza affidabili.Immissioni in ruolo, ecco il calcolo dei posti disponibili

La scuola dell’infanzia dovrebbe mettere a disposizione 4.297 posti comuni e 1.643 posti sostegno per un totale di 5.940 posti. Invece per la scuola primaria si parla di 13.259 posti comuni e 10.279 per il sostegno.

Il resto arriverà, per i posti comuni, dalle graduatorie ad esaurimento e quelle concorsuali. Per l sostegno invece ci sono solo 2mila aspiranti su quasi 12mila posti disponibili.

Non è felice nemmeno la situazione della scuola secondaria di primo e secondo grado. Per le scuole medie ci sono 26.967 posti comuni e 11.917 posti di sostegno mentre per le superiori si arriva a 37.417 cattedre comuni e 6.912 di sostegno. Il computo totale racconta di 81.940 posti comuni e 30.751 posti sostegno, quindi 112.691 cattedre.

Il concorso straordinario garantirà circa 27-28mila posti. Il che vuol dire che le assunzioni straordinarie da GPS richiedono circa 55mila posti per la secondaria e 10mila cattedre sostegno per la scuola dell’infanzia e primaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *