Diplomati magistrale: concorso straordinario bis con un anno di servizio

Diplomati magistrale: concorso infanzia e primaria a maggio, secondaria entro l'estate

La senatrice Loredana De Petris di Liberi e Uguali ha presentato un’interrogazione al ministro dell’istruzione, Lorenzo Fioramonti, per arrivare a una soluzione che riguardi i diplomati magistrale.

L’onorevole De Petris spiega che ‘le situazioni per i diplomati magistrali che saranno depennati dalle Gae, o che tra qualche mese avranno la stessa sorte di altri che sono stati depennati e licenziati a causa delle sentenze di merito negative, possono differire da caso a caso’: intanto, però, ‘si stanno consumando numerosi licenziamenti, ultimo quello della quarantina di maestre licenziate a Lodi’.

Loredana De Petris sottolinea favorevolmente la decisione di aprire un tavolo tecnico sui diplomati magistrale. L’emergenza però resta, considerato che è a rischio la continuità didattica e il regolare svolgimento dell’anno scolastico.

I sindacati, Anief in primis, spiegano come la questione sia della massima urgenza. Per questo è indispensabile avviare il concorso straordinario bis anche per gli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria, inserendo tutti gli idonei in graduatoria, così come era stato previsto lo scorso luglio. Un anno di accesso come requisito e per chi è in possesso del titolo Laurea in Scienze della formazione primaria o del diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.