Funerali assassina di El Chapo, centinaia di palloncini in cielo

Questo è il momento in cui vengono lanciati palloncini di elio durante il funerale di uno dei massimi assassini di El Chapo soprannominato “Kim Kardashian del crimine”.

Secondo quanto riferito, Claudia Ochoa Felix, conosciuta anche localmente come “Emperatriz de Los Antrax” (“Imperatrice di antrace”), è stata trovata morta il 14 settembre in un appartamento nella città di Culiacan, nello stato messicano nord-occidentale di Sinaloa, dopo una notte trascorsa a la città.

Si ritiene che abbia guidato l’unità assassina del cartello di Sinaloa, guidata da Joaquin “El Chapo” Guzman prima della sua estradizione negli Stati Uniti.

Secondo i rapporti, la bruna di 35 anni è morta durante la notte di una sospetta aspirazione polmonare e le autorità considerano l’incidente accidentale. L’aspirazione si verifica quando qualcuno respira oggetti estranei come fluidi nei polmoni e può causare soffocamento e morte.

Il suo sontuoso funerale si è tenuto nella città di Culiacan da dove proveniva e molti partecipanti hanno condiviso le immagini dell’addio formale.

La bara del bellissimo membro del cartello, soprannominato “Kim Kardashian del crimine organizzato”, era circondato da palloncini a forma di fiore e stella.

Il video mostra il momento in cui i partecipanti al lutto rilasciano i palloncini di elio verso il cielo.

Secondo i media locali, la bruna formosa era romanticamente legata a Jose Rodrigo Arechiga, meglio noto come “El Chino Antrax” (“L’Antrace cinese”), che guidava la banda di Antrace collegata al cartello di Sinaloa prima della sua prigionia.

I rapporti hanno anche riferito che era sposata con un trafficante di droga all’interno del cartello di Sinaloa soprannominato “El Chavo Felix” con cui aveva avuto tre figli.

Ha spesso condiviso foto impertinenti di se stessa in posa con mitragliatrici o visitando lussuose destinazioni sui social media.

Ochoa Felix si è lasciato alle spalle tre bambini.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.