Coppia di spagnoli possedeva tigre albina: arrestata per traffico di droga

Questa coppia spagnola che secondo quanto riferito si vantava di possedere una delle 20 tigri albine nel mondo come animale da compagnia in gabbia è stata arrestata per sospetto di traffico di droga.

La polizia spagnola ha trovato la tigre albina in via di estinzione in una casa situata nella città di Alicante, nella regione spagnola orientale di Valencia, con l’animale che viveva vicino a una piscina in una gabbia.

I media locali hanno riferito che la tigre albina è uno dei 20 esemplari esistenti nel mondo.

La polizia avrebbe sequestrato un’enorme quantità di armi, cocaina e marijuana presso la proprietà e l’uomo senza nome, 32 e donna, 36, sono stati arrestati con l’accusa di traffico di droga.

I media locali riferiscono che la coppia ha spesso mostrato la tigre ai loro amici.

Fonti della polizia hanno dichiarato in una nota stampa che il sospettato aveva diverse stanze pronte per piantare marijuana. In una delle stanze, la coppia avrebbe avuto circa 100 piante di marijuana, luci e un sistema di irrigazione. Secondo quanto riferito, è stata trovata anche un’altra piantagione al coperto all’interno di una stanza, ma il raccolto sarebbe stato raccolto.

Tra le armi che si ritiene siano state trovate nella proprietà c’erano un fucile Winchester .308, altre armi da fuoco e un giubbotto antiproiettile. La coppia è sospettata di spaccio di droga in tutta la città di Alicante.

I due sospetti vengono dalla Spagna e saranno inviati a un giudice accusato di traffico di droga e possesso illegale di armi.

Un portavoce della polizia nazionale ha riferito al Centro Europa (CEN) che le indagini sono ancora in corso “per scoprire se è legale o meno per loro avere una tigre come questa e, in tal caso, se hanno i permessi e i documenti adeguati.

“Nel frattempo, la tigre è ancora in casa e sotto la cura dei parenti dei sospetti”, il portavoce ha detto al CEN e ha aggiunto che la tigre era “in buono stato di salute”.

La coppia verrà inviata al giudice domani e le indagini sono in corso.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.