Rissa nel traffico, auto usate come macchine a scontro

Questo è il momento in cui due piloti urtano l’un l’altro le macchine durante un momento di rabbia nell’ora di punta in cui hanno usato i loro veicoli come macchine a scontro.

I due automobilisti, il proprietario della Hyundai Lu e il proprietario della BMW, hanno danneggiato entrambi i loro veicoli durante l’incidente la mattina del 9 settembre.

Lu, della città di Shenzhen, nella provincia del Guangdong, nella Cina meridionale, ha affermato che l’incidente è iniziato mentre stava girando da Jingnan Road a Baige Road.

Il proprietario della BMW nera presumibilmente lo inseguì per vendicarsi, ma lo ignorò “per obbedire alle leggi del traffico”, ha detto il proprietario della Hyundai.

Lu ha accusato il pilota BMW di “vendicarsi” mentre la coppia attraversava un incrocio.

Le riprese Dashcam della Hyundai bianca del signor Lu lo mostrano mentre vede la BMW sorpassarlo dalla parte di destra.

Mentre inveisce contro l’altro automobilista, sua moglie gli dice: “Basta, guida. Ignoralo.”

Ma il signor Lu vira inspiegabilmente a destra e gira la BMW, e si sente moglie urlare: “Cosa stai facendo!”

Il filmato mostra la Hyundai della coppia, poi mandata in testacoda, mentre la BMW le percorre da dietro.

Il coniuge del signor Lu chiede: “Cosa stai facendo?”

Lui risponde: “Ha guidato contro di me!”

Alla fine del video, aggiunge: “Perché lo hai speronato?” Mentre il signor Lu dice: “Non l’ho fatto!”

In seguito ha detto alla polizia: “Se guardi il video, è ovvio che [il proprietario della BMW] sta guidando con rabbia.

“Ha guidato dentro di me.”

La polizia di Shenzhen, che ha sequestrato entrambi i veicoli gravemente danneggiati, ha contraddetto la versione degli eventi del signor Lu, dichiarando di aver iniziato il primo contatto durante l’incidente.

Tuttavia, sia lui che il proprietario della BMW sono stati arrestati per 15 giorni per reati di ordine pubblico.

Si prevede inoltre che perderanno le licenze di guida.

Le autorità hanno affermato che stanno ancora indagando sul caso e che potrebbero essere inflitte ulteriori sanzioni in caso di accertamento di ulteriori reati.

La polizia ha affermato che gli assicuratori di entrambi i veicoli non sarebbero stati obbligati a pagare in seguito alla violazione della legge.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.