Si ferma con la moto sulle strisce: poi aggredisce due poliziotti

Questo è il momento in cui un motociclista prende a pugni un poliziotto in faccia facendogli volare il cappello dopo che gli è stato chiesto di non fermarsi su un passaggio pedonale mentre aspettava al semaforo.

Le riprese della telecamera del traffico proveniente dalla contea di Qingshen, che si trova nella città di Meishan, nella provincia del Sichuan, nella Cina sudoccidentale, mostrano il sospetto, Xu che si ferma sul passaggio pedonale il 9 settembre.

Viene avvicinato da un ufficiale del traffico in uniforme che procede a chiedergli di uscire dall’attraversamento pedonale, riservato esclusivamente ai pedoni, e di fornire anche i suoi documenti per un’ispezione.

Ma il sospetto si rifiuta di obbedire alle istruzioni e sembra guidare in avanti verso l’ufficiale, che nel frattempo ha estratto le chiavi della motocicletta quando l’uomo ha cercato di scappare.

Il motociclista risponde colpendo il poliziotto in faccia, facendo cadere il cappello a terra.

Il video mostra il sospettato che butta giù la sua moto e l’impermeabile, e poi cerca di aggredire l’agente mentre arriva un secondo poliziotto per sottometterlo.

Xu è trattenuto da entrambi i poliziotti e portato via mentre finisce la clip.

Le autorità della contea di Qingshen hanno dichiarato di aver scoperto in seguito che il sospetto non aveva la patente di guida e che la sua motonon era stata ispezionata annualmente per verificarne il funzionamento.

Rimane in custodia e subirà una serie di accuse tra cui l’ostruzione della giustizia e aggressione a un ufficiale di polizia.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.