Pitone gigante ingoia capra intera, ma il padrone la rivuole indietro

Questo è il momento in cui un gigantesco pitone di 4 metri rigurgita una capra dopo aver ingoiato l’intera preda e poi essere stato costretto a sputarla fuori.

Goatherds Mr e Ms. Yao, che provengono dal villaggio di Longju, nella contea di Anxi, nella provincia del Fujian in Cina orientale, sono andati a cercare il predatore dopo che un altro capo del loro bestiame, l’ennesimo, era scomparso.

Yao ha dichiarato: “Le nostre capre sono scomparse dall’inizio di quest’anno. Finora abbiamo perso 20 capi.

“Ho avuto la sensazione che qualcosa li stesse mangiando, poi abbiamo trovato il grande serpente nelle montagne vicino al nostro gregge.”

Il rettile – che si ritiene essere un pitone birmano (Python bivittatus) – è stato trovato nella boscaglia mentre tentava di digerire la sua cena quando gli abitanti del villaggio lo hanno sorpreso il 1 ° settembre.

L’animale che pesava 32,5 kg e misurava più di 4 metri di lunghezza aveva inghiottito la capra del signor Yao – anch’essa del peso di 40 chilogrammi – intera. Ma i proprietari la volevano indietro.

Yao ha dichiarato: “Il suo stomaco era enorme. Sapevo che mi aveva mangiato la capra, quindi ho chiamato la polizia.

“Lo abbiamo sollevato per la coda e ha trascorso l’ora successiva a sputarla fuori.”

Il video mostra un abitante del villaggio che tiene il serpente per la coda e l’animale che ansima rigurgitando la capra morta dalle mascelle.

La capra senza vita è stata recuperata coperta dai fluidi digestivi del pitone, essendo stata asfissiata a morte e poi deglutita.

Yao ha detto che il serpente è stato catturato dai membri dell’ufficio forestale della contea, che secondo quanto riferito riabiliterà l’animale prima di rimetterlo in libertà.

I pitoni birmani appartengono a una specie protetta dallo stato in Cina, dove il bracconaggio o la cattura degli animali è vietato e punito dalla legge.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.