Cinque bambini muoiono nella casa egli orrori mentre i genitori sono a una festa

Cinque bambini di età compresa tra quattro e quindici anni morti bruciati vivi a morte in un incendio in casa mentre i loro genitori erano fuori a una festa. Secondo alcuni rapporti, due sorelle, di età compresa tra nove e tredici anni, sono riuscite a fuggire dalla casa in fiamme a Pilar, nella capitale orientale dell’Argentina, Buenos Aires.

Le cinque giovani vittime erano addormentate nella stessa stanza quando l’incendio è iniziato nelle prime ore del mattino e il loro corpo sarebbe stato completamente bruciato nel fuoco devastante.

I proprietari della casa erano andati a una festa e uno dei sette bambini stava facendo da babysitter al gruppo.

Quattro ragazze e un ragazzo sono morti nel fuoco mentre due ragazze sono riuscite a fuggire.

Le vittime sono state identificate come la quindicenne Milagros Araujo, la quattordicenne Maria Belen Suarez, Raul Suarez di otto anni, Priscila Araujo di cinque anni e Silvina Suarez di quattro anni.

Milagros e Priscila erano le figlie dei proprietari di casa, identificati come Jorge Araujo e Marianela Oliva.

Le loro altre due figlie, Iara e Mia, riuscirono a scappare dalla casa in fiamme ma, a quanto si dice, non furono in grado di salvare gli altri in tempo.

La madre dei bambini Suarez, Soledad, viveva con la famiglia Araujo da due mesi, secondo quanto riferito.

A seguito di un’indagine preliminare, si ritiene attualmente che l’incendio sia stato scatenato da un riscaldatore difettoso.

I due sopravvissuti sono stati dimessi dall’ospedale e stanno con i nonni mentre l’indagine continua.

Al momento non è chiaro se i proprietari siano indagati per aver lasciato i bambini incustoditi.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.