Figlia cade nel recinto dei coccodrilli: prende una drastica decisione

I genitori straziati della bimba di due anni mangiata viva dopo essere caduta in un pozzo di coccodrilli prima che gli animali venissero filmati mentre si contendevano il teschio della bambina, hanno deciso di vendere la loro fattoria di rettili dove vivevano le creature.

La piccola Roath Neary è stata attaccata e uccisa quando è caduta in un recinto contenente dozzine di coccodrilli dopo aver vagato e scavalcato attraverso una fessura in una recinzione.

Suo padre, Rem Roath, 35 anni, recuperò in seguito il suo teschio che era tutto ciò che restava di sua figlia in seguito alla tragedia nella città di Siem Reap, la capitale della provincia di Siem Reap, nel nord-ovest della Cambogia.

Il signor Roath dice che ora ha deciso di vendere la fattoria, che ha ereditato dai suoi genitori, e di voltare le spalle ai suoi coccodrilli che allevano per la loro pelle.

Ha detto: “È il più grande rimpianto nella vita, perdere mia figlia. I miei coccodrilli mi hanno lasciato solo il suo cranio”.

Video orrendi di testimoni oculari mostrarono coccodrilli che combattevano sul cranio del bambino e Mr Roath che scendeva nella fossa per recuperarlo.

La madre di Rom, Nol Sokly, fu in seguito fotografata mentre piangeva inconsolabilmente mentre stringeva il cranio gravemente danneggiato di sua figlia.

Avrebbe dovuto occuparsi di Rom, ma ha perso di vista la bambina mentre era impegnata a prendersi cura di una figlia neonata.

Il signor Roath ha aggiunto che lui e sua moglie avrebbero lasciato la fattoria anche se sapeva che probabilmente avrebbe ricevuto un prezzo basso per la proprietà.

Ha aggiunto: “Ho 60 coccodrilli nella mia fattoria. Smetterò questa carriera, anche se ha fatto parte della mia famiglia da quando i miei genitori l’hanno gestita. Non voglio rischiare la vita di un altro bambino. ”

Il signor Roath ha ammesso di aver omesso di proteggere sua figlia e ha invitato gli altri allevatori di coccodrilli ad essere più vigili.

I residenti e i funzionari locali hanno inviato le loro condoglianze alla famiglia, compreso
Tea Seiha, il governatore della provincia di Siem Reap, che ha scritto alla famiglia, dicendo: “È una notizia molto triste”.

Il tenente Och Sophen, capo della polizia di Siem Reap, ha detto che altri allevatori di coccodrilli sono stati avvertiti di essere più cauti.

“Anche se è stata costruita una recinzione intorno alla fattoria, esortiamo gli agricoltori a stare attenti, soprattutto tenendo i bambini lontani dai recinti”, ha detto.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.