Si fa sparare dagli amici per evitare il servizio civile: finisce malissimo

Quest’uomo di 24 anni è morto dopo essersi legato due cuscini alle spalle e istruito i compagni di sparargli con un fucile da caccia in modo da non dover svolgere il servizio civile.

Secondo i media locali, Zafer Kuzu è stato condannato per aver causato lesioni nella città turca del nord-est di Erzurum e voleva uscire dal servizio civile.

Ha deciso che essere ricoverato in ospedale era il modo migliore e ha incaricato gli amici di sparargli alle spalle, secondo quanto riferito.

Kuzu e due amici hanno deciso di usare un fucile a pompa e, a quanto riferito, si è legato due cuscini alla schiena come protezione.

Secondo i media locali, uno degli amici della vittima ha sparato a Kuzu a distanza ravvicinata e lo ha gravemente ferito.

I suoi amici hanno cercato di portarlo in un ospedale vicino, ma è morto prima di lasciare la casa, secondo quanto riferito.

La polizia è arrivata sulla scena e ha arrestato un amico identificato come FYT e il presunto tiratore, chiamato 18 anni FY.

Le autorità hanno anche sequestrato il fucile e inviato il corpo di Kuzu alle autorità per l’autopsia.

Dopo che i due sospetti sono stati interrogati, la polizia li ha indirizzati in tribunale dove FY è stato giudicato colpevole e imprigionato in attesa di giudizio e l’FYT è stato rilasciato su cauzione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.