Lo uccide con un cacciavite, ma per un incredibile colpo di fortuna non lo arrestano

Un uomo accusato di aver pugnalato a morte un rivale in amore sembra destinato a farla franca, e il motivo è incredibile: gli uomini della nettezza urbana si sono sbarazzati del cadavere incenerendolo.

Il sospetto ungherese di 28 anni ha confessato di aver ucciso con un cacciavite un connazionale di 43 anni in un appartamento nella capitale austriaca Vienna.

L’appartamento appartiene a una donna di cui entrambi erano innamorati, cosa che ha creato una tensione che si è conclusa con uno scontro mortale, secondo quanto riferito.

Dopo che l’uomo avrebbe ucciso la vittima nell’appartamento, ha messo il corpo in una pattumiera nel cortile.

La vicina Jasmina Andreic ha detto di aver allertato i poliziotti dopo aver notato che l’intera tromba delle scale era piena di sangue con una scia che portava dall’ascensore ai cassonetti.

A quel tempo, pensava che fosse solo una parte di una normale discussione nell’appartamento della donna, qualcosa che Andreic ha detto di aver visto molte volte in passato.

In seguito i poliziotti hanno trovato il cacciavite nell’appartamento e una grande quantità di sangue, tuttavia il corpo della vittima è introvabile.

Andreic ha affermato che la donna, proprietaria dell’appartamento in cui ha avuto luogo il presunto omicidio, ha problemi di insonnia e spesso dorme sulla tromba delle scale.

Andreic ha detto: “Recentemente, tutto il suo corpo era contuso perché era stata picchiata.

“In passato, era una donna davvero adorabile, ma qualcosa nella sua vita è andato storto.”

I poliziotti sospettarono per la prima volta che fosse successo qualcosa di grave nell’appartamento quando sentirono una conversazione che coinvolgeva senzatetto che conoscevano sia il sospetto che la vittima.

La polizia ha immediatamente informato i raccoglitori di rifiuti della città e ha detto loro di interrompere l’attività nell’impianto di incenerimento locale.

La portavoce di Vienna Energy Lisa Grohs ha dichiarato: “L’impianto è stato fermato ma non è stato trovato nulla. Ogni giorno riceviamo circa 200 carrelli elevatori completi. Sono circa 700 tonnellate di spazzatura. Non sono esaminati prima dell’incenerimento. ”

Grohs ha spiegato che i rifiuti vengono trasferiti nell’inceneritore da una gru, un processo che viene eseguito in parte manualmente da un operatore della gru e in parte automaticamente.

Ha spiegato che mentre si possono rilevare grossi oggetti nella spazzatura come lavatrici rotte, un corpo umano è abbastanza piccolo e può passare inosservato, il che probabilmente significa che il corpo della vittima è stato bruciato.

Secondo i rapporti, la prova che l’omicidio si è verificato è ora basata principalmente sulla testimonianza del sospetto, testimonianza che ha fornito quando era sotto la custodia della polizia per un altro reato.

È attualmente difficile per i pubblici ministeri continuare l’inchiesta senza un cadavere e non è chiaro se pianificano di accusare l’indagato di omicidio, secondo i media locali.

L’inchiesta è in corso.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.