Un uomo sorride alla fidanzata a una festa: al ritorno a casa tenta di impiccarla

Queste immagini mostrano le ferite inflitte su una bellissima modella mentre il suo ragazzo viene arrestato dopo aver tentato presumibilmente di impiccarla in bagno.

Secondo i media locali, la ventiduenne studentessa e la modella part-time Camila Serra aveva avuto una relazione con il sospettato, identificato come il 32enne Esteban Mallorca Tebaldi, dal novembre dello scorso anno.

Tuttavia, secondo la modella, Tebaldi divenne presto geloso e presumibilmente iniziò a picchiarla.

La settimana scorsa, Serra ha registrato una conversazione in cui il suo fidanzato sarebbe stato violento nei suoi confronti in macchina.

La coppia stava lasciando una festa di compleanno quando Tebaldi credette di vedere un ospite maschio che sorrideva alla sua ragazza.

Nella macchina sulla via di casa, l’ha accusata rabbiosamente di flirtare con l’uomo e di essere irrispettoso verso di lui mentre lanciava oggetti e minacciava Serra, secondo i media locali.

Serra ha anche sostenuto sui social media che la picchiava regolarmente e una volta ha persino provato a impiccarla nel bagno.

Ha detto: “Sono viva solo per caso. È scivolato nel bagno mentre cercava di impiccarmi e sono riuscita a scappare. ”

Dopo l’ultimo incidente, la vittima ha visitato un centro sanitario privato e ha riferito di Tebaldi alla polizia.

Secondo i media locali, è stato arrestato e successivamente rilasciato con un ordine restrittivo emesso nei suoi confronti. Il sospetto deve anche indossare un monitor per la caviglia.

Dopo che la storia è stata ripresa dai media locali, un’ex fidanzata di Tebaldi ha affermato di aver subito anch’essa abusi.

Ha detto: “All’inizio, mi ha trattato come una principessa. Siamo andati a vivere insieme e alcuni mesi dopo sono iniziati gli attacchi di follia.

“Non voleva parlarmi per tutto il giorno, e poi il mattino seguente era di nuovo tutto pace e amore, scusandosi e promettendo di non farlo mai più”.

L’inchiesta è in corso.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.