Dipendente modello, ma nel frigorifero nasconde l’orrore

La polizia afferma che questo dipendente della televisione di stato cinese ha ammesso di aver smembrato il corpo di sua moglie dopo averlo strangolato per poi nascondere le parti in un frigorifero in disuso al lavoro.

Ufficiali dell’Ufficio di pubblica sicurezza di Nanjing nella provincia di Jiangsu della Cina orientale hanno arrestato il sospetto, si chiama Chen Yong, il 25 giugno.

Le autorità hanno arrestato Chen Yong, 55 anni, di fronte a sbalorditi colleghi della centrale di Nanchino Broadcasting System, e al proprietario statale della televisione e della radio della città.

La polizia del distretto di Qinhuai ha detto che il consulente radiotelevisivo con quasi trent’anni di esperienza ha ammesso di aver soffocato e strangolato la moglie, di 52 anni, fino alla sua morte in seguito a una discussione il 15 aprile.

Interrogato, Chen Yong avrebbe rivelato di aver smembrato il corpo della sua sposa e di aver nascosto i pezzi in luoghi diversi, secondo i rapporti che includevano un frigorifero in disuso appartenente al suo capo e tenuto nello scantinato della società.

Le autorità hanno dichiarato di aver iniziato a indagare il 29 maggio dopo aver ricevuto un rapporto in cui l’uomo affermava che la moglie, Chen, era scomparsa dal 15 aprile.

Il marito ha anche affermato che il coniuge era stato probabilmente ucciso. La polizia di Qinhuai ha rivelato la sua dichiarazione un giorno dopo aver effettuato l’arresto.

Gli investigatori devono ancora rivelare ulteriori dettagli sul caso in corso, tra cui se avessero o meno saputo di ulteriori luoghi in cui le parti del corpo della vittima potrebbero essere nascoste o sepolte.

I vicini, nel frattempo, hanno rivelato che la relazione della coppia era stata piena di discussioni e che avevano divorziato e si erano risposati.

Hanno anche affermato di aver visto Chen Yong uscire di casa portando borse nere.

Uno degli ex colleghi di Chen Yong, la signora Ma, ha rivelato agli quanto l’incidente abbia scioccato l’industria dei media.

Ha detto: “Ho sempre avuto la sensazione che fosse una persona intelligente. Abbiamo chiacchierato un paio di volte. Nonostante fosse per lavoro, è sempre stato piacevole.

“Dopo ci siamo incontrati durante la colazione nella mensa aziendale e ci siamo salutati. Sorrideva e mi salutava.

“Ha un grande ufficio nell’angolo [del suo dipartimento]. Ogni volta che sono lì, vedo chiusa la porta e lui seduto da solo dentro.

“Il caso ha davvero scioccato tutti coloro che sono coinvolti nelle a Jiangsu.

“Era in quel posto da tanti anni ed era davvero molto professionale. Voglio dire, ha sempre fatto il suo lavoro. Ovviamente nessuno sapeva come fosse la sua vita privata.

“Sono stordito. È difficile immaginare che sia un assassino smembra-cadaveri.

“Era sempre così normale.”

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.