Guarda male il professore, la reazione è violentissima

Questo è il momento in cui uno scolaro viene afferrato dal colletto della camicia e gettato contro il muro da un’insegnante che crede il ragazzo lo abbia guardato con disprezzo.

L’alunno della scuola elementare, di 11 anni, era stato sorpreso a chiacchierare qualche istante prima e stava imbronciato sulla sedia dopo essere stato sgridato dall’insegnante disciplinare Tian, ​​che è stato licenziato dalla Longcheng Bilingual Experimental School nella contea di Yangqu nella provincia dello Shanxi nel nord della Cina.

Le immagini del CCTV datate 24 maggio mostrano a Tian di avvicinarsi al ragazzo e sollevarlo di peso dalla sua sedia, gettandolo a terra con un forte rumore mentre colpisce il muro, una pattumiera e altri oggetti vicini.

Il ragazzo inizia a piangere e tiene la testa mentre viene spinto in prima fila, con l’insegnante che lo spinge a terra una seconda volta prima di dargli un calcio fuori dalla stanza.

Il ragazzo piangente, che ha subito un taglio sulla testa sopra l’orecchio sinistro, può essere sentito dire: “Non ho fatto niente!”

L’insegnante risponde: “Cosa vuoi dire che non hai fatto nulla? La tua attitudine….”

Le lesioni del ragazzo sono state valutate in un ospedale locale e i suoi genitori stanno chiedendo un risarcimento di 200.000 RMB (22,890 GBP) alla scuola per l’incidente.

Il ragazzo ha detto ai media locali: “Ho alzato la mano e ho ammesso di aver parlato [in classe]. Mi ha rimproverato, così ho messo la testa bassa e ho iniziato a sfogliare il mio libro di testo.

“Poi ho alzato lo sguardo su di lui e lui ha pensato che lo stavo guardando male, così è venuto e mi ha tirato su [dalla mia sedia].”

La scuola, che è oggetto di indagine da parte dell’autorità educativa locale, ha affermato che i genitori avrebbero bisogno di adire le vie legali per il risarcimento.

Il 23 giugno la polizia di Yangqu ha annunciato che l’insegnante era già stato licenziato dalla scuola e che è stato condannato a 10 giorni di detenzione amministrativa.

All’insegnante è stato anche ordinato di pagare una multa di 500 RMB (57 GBP), ma potrebbe subire ulteriori punizioni da parte di funzionari dell’istruzione per cattiva condotta.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.