Povera vecchietta molestata da una dipendente di una casa di riposo

Un video vergognoso mostra una donna anziana e fragile molestata in una casa di cura in maniera crudele da una dipendente. Alla pensionata indifesa viene ripetutamente toccato il seno, mentre tenta di scacciare, visibilmente infastidita, la crudele dipendente.

La scena inquietante è stata registrata in una casa di cura nella città di Seremban, nella provincia di Negeri Sembilan, nella parte occidentale della Malesia, e le autorità stanno ora indagando dopo che il filmato è stato pubblicato online.

Nel video, una lavoratrice della casa di cura afferra il seno di un anziana e la donna risponde cercando di schiaffeggiare il braccio della donna.

La dipendente, di cui non è stato reso noto il nome ma si crede possa essere un custode, finge poi di reagire, mimando una posizione da arti marziali prima di afferrare ripetutamente il seno dell’anziana.

L’anziana donna cerca di allontanare l’aggressore, ma le molestie continuano fino a quando l’aggressore si allontana dagli schiaffi della vittima, saltellando per la stanza e stridendo.

Il video è stato pubblicato sul social da un utente che ha rimosso il suo account. Secondo quanto riferito, l’utente ha affermato che i custodi della casa di cura hanno costretto gli abitanti del luogo a bere urina, oltre a morire di fame e a colpirli.

I media locali riferiscono che i netizen hanno affermato che una lavoratrice aveva chiuso a chiave i residenti nelle loro camere da letto per diverse ore alla volta, costringendoli persino a mangiare peperoncini piccanti e prendere un gran numero di sonniferi.

I rapporti dicono che 16 residenti nella casa di cura sono morti dal 2017, con la struttura che ospita un massimo di 16 residenti contemporaneamente.

La casa di cura privata, che non è stata nominata nei rapporti, ha aperto le sue porte nel 2016.

Nicole Tan Lee Koon, presidente della commissione per le donne e gli affari sociali di Negeri Sembilan, ha dichiarato di voler indagare sull’incidente e di aver visitato la struttura come parte delle indagini.

Ha aggiunto che il proprietario della casa di cura aveva presentato un rapporto della polizia contro i propri caretakers, secondo quanto riferito.

L’inchiesta è in corso e non sono stati segnalati arresti.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.