Furti a scuola, i ragazzi indagano e fanno una scoperta incredibile

Si stavano verificando numerosi furti a scuola. I ragazzi decidono di approfondire la vicenda e, grazie a un filmato, individuano il colpevole: il bidello.

Erano troppi gli episodi dell’ultimo periodo: soldi spariti da tasche di giacche e borsoni lasciati in classe o negli spogliatoi. Una situazione che, stando a quanto riferito dagli ex studenti dell’Istituto superiore Marconi di Gorgonzola, durava ormai da anni.


Non si riusciva a risolvere la situazione, nonostante le molte segnalazioni e il fatto che degli episodi si parlasse ormai costantemente all’interno della scuola e anche fuori.

E così i ragazzi hanno deciso di prendere iniziativa e di provare a scoprire cosa stesse accadendo. La soluzione l’ha trovata nei giorni scorsi un alunno ha lasciato il proprio cellulare in modalità video per registrare un filmato. Gli scolari hanno così scoperto che a prendere il contante era il bidello. Una scoperta incredibile: quello che era un amico e un aiuto quotidiano per maestre e alunni, era invece colui che sottraeva costantemente sodi. Lo si vede entrare negli spogliatoi e, in circa un minuto, aprire le zip delle borse e frugare tra le tasche dei vestiti per poi mettersi i soldi in tasca e uscire.

Un’indagine semplice e veloce che dovrebbe consentire di mettere fine a una situazione sgradevole che si verificava ormai da troppo tempo. Ora il bidello dovrà dare spiegazioni.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.